Che cosa guardare in UEFA Europa League

Dundalk e Qarabağ aspirano a diventare le prime squadre del loro paese ad andare ai sedicesimi, mentre Feyenoord-Fenerbahçe è una delle partite che decreteranno il primo posto al termine della fase a gironi di UEFA Europa League.

©UEFA.com

Il Feyenoord tenta il colpo di coda
Il Feyenoord, terzo, ha un obiettivo chiaro: battere il Fenerbahçe capolista nel Gruppo A e andare ai sedicesimi. Il tecnico Giovanni van Bronckhorst, la cui squadra ha perso 1-0 a Istanbul, ha dichiarato: "Sarà una bella partita. Sappiamo quello che dobbiamo fare e siamo fiduciosi perché in casa non abbiamo ancora perso". La squadra olandese spera solo che il tecnico ospite Dick Advocaat, che in primavera ha lavorato come consigliere di Van Bronckhorst, non abbia troppe informazioni.
Feyenoord - Fenerbahçe, 19:00

Lotta al vertice nel Gruppo B
L'APOEL attende l'Olympiacos per una sfida che deciderà il primo e il secondo posto nel Gruppo B. Il centrocampista Nuno Morais ha dichiarato a UEFA.com: "Sarà interessante, perché tra Cipro è Grecia c'è un legame speciale. Siamo contenti di esserci qualificati, ma vogliamo arrivare primi". L'APOEL, approdato sorprendentemente ai quarti di UEFA Champions League nel 2011/12, ha bisogno di un pareggio per suggellare la prima posizione.
APOEL - Olympiacos, 19:00

Volata finale per il Dundalk
Conclusa la stagione in Irlanda, i campioni nazionali si sono preparati con qualche amichevole per la volata finale nel Gruppo D. La squadra è terza e ha giocato più di 50 partite da marzo, ma secondo l'allenatore Graham Byrne è pronta per la sfida più importante. "Cerchiamo di rimanere in forma. Non siamo calati e non lo faremo perché ci alleniamo tutti i giorni". Nessuna squadra irlandese è mai approdata alla fase a eliminazione diretta di una competizione UEFA.
Maccabi Tel-Aviv - Dundalk, 19:00

Il Qarabağ cerca l'impresa
Anche se il Qarabağ ha perso 5-1 a Firenze alla seconda giornata, la gara di ritorno potrebbe essere più equilibrata. Poco dopo l'andata, infatti, la squadra azera ha inanellato sette vittorie senza subire gol. Nonostante la pesante sconfitta di due settimane fa contro il Liberec, non c'è niente di meglio che rialzare la testa battendo la più grande rivale. La scorsa settimana, il Qarabağ è rimasto in svantaggio contro il Gabala fino all'87' ma ha vinto in rimonta per 2-1, scalzando i diretti avversari dalla vetta del campionato. Con la Fiorentina quasi qualificata, sembrano esserci opportunità concrete.
Qarabağ - Fiorentina, 17:00

Highlights: H.Beer-Sheva - Southampton 0-0
Highlights: H.Beer-Sheva - Southampton 0-0

Non tutto è perduto per i Saints
Grazie ai quattro punti totalizzati nelle prime due giornate, il Southampton sembrava veleggiare tranquillo verso i sedicesimi, ma in attesa della gara contro i campioni d'Israele la situazione rimane incerta. Le formazioni sono a pari merito con sette punti nel Gruppo K e lottano per un solo posto al prossimo turno. "L'Inter è arrivata ultima, dimostrando che è un girone difficile", ha commentato il tecnico Claude Puel". Il centrocampista James Ward-Prowse ha aggiunto: "Abbiamo ancora una possibilità e vogliamo assolutamente qualificarci".
Southampton - Beer-Sheva, 21:05

Corsa a quattro nel Gruppo L
"All'inizio dell'Europa League volevamo solo andare alla fase a gironi - ha commentato il capitano dell'Osmanlıspor, Numan Çürüksu -. Poi, però, abbiamo iniziato a pensare ai sedicesimi. Tutto è possibile". In effetti lo è: alla squadra turca serve un solo punto per qualificarsi, ma anche lo Zurigo ha una possibilità, perché le quattro squadre del girone sono separate da un solo punto. Con Villarreal e Steaua ancora in corsa, i primi due posti nel Gruppo L potrebbero andare a chi è più capace di reggere la tensione.
Osmanlıspor - Zürich, 17:00

In alto