La Squadra della Settimana di UEFA Europa League

Philippe Coutinho insieme a due prossimi avversari del Borussia Dortmund nella nostra Squadra della Settimana di UEFA Europa League. Diteci se siete d'accorto con le nostre scelte usando l'hashtag #UEL.

©

  • Portiere: David Bičík (Sparta Praha)

Chiamato in causa dopo appena 30 secondi, il portiere ceco ha negato il gol alla Lazio in sette occasioni. Anche grazie a lui lo Sparta ha avuto la meglio sui Biancocelesti nonostante abbia giocato con un leggero infortunio al dito.

  • Difensore:  Costa (Sparta Praha)

Lo Sparta di Zdeněk Ščasný non ha mai dato l'impressione di essere particolarmente solido in difesa, ma grazie anche alla prestazione superlativa in difesa del 30enne Costa, i cechi hanno compiuto l'impresa a Roma.

  • Difensore: Kyriakos Papadopoulos (Bayer Leverkusen)

Il nazionale greco ha tenuto le redini della difesa dimostrando un carattere mai domo che è servito a mantenere inviolata la porta del Bayer.

  • Difensore: Adil Rami (Sevilla)

Poco impegnato in fase difensiva contro il Basel, il centrale ha segnato il gol del vantaggio del Sevilla con un bel colpo di testa – il primo col Sevilla in Europa.

  • Centrocampista: Ladislav Krejčí (Sparta Praha)

Un pregevole assist per il vantaggio e un elegante conclusione nel raddoppio, la prestazione di Krejčí fatta di forza, determinazione e classe, ha incarnato in pieno lo spirito guerriero dello Sparta.

  • Centrocampista: Philippe Coutinho (Liverpool)

Una spina nel fianco dello United in entrambe le gare, il suo splendido pallonetto a David De Gea dopo un'azione personale ha di fatto chiuso il discorso qualificazione regalando i quarti di finale al Liverpool.

  • Centrocampista: Henrikh Mkhitaryan (Borussia Dortmund)

Il centrocampista ha tenuto ancora una volta le redini della mediana e ha messo lo zampino nei due gol del BVB.

  • Centrocampista: José Antonio Reyes (Sevilla)

L'unico calciatore ad aver vinto la competizione quattro volte, Reyes ha fatto un altro piccolo passo verso il quinto successo. Suo l'assist su calcio d'angolo per il vantaggio del Sevilla, così come quello per il raddoppio.

  • Attaccante: Rafa Silva (Braga)

Suo il quarto gol degli Arsenalistas contro il Fenerbahçe; grazie anche alla sua prestazione i portoghesi si sono qualificati ai quarti per la prima volta dalla finale persa nel 2011.

  • Attaccante: Aritz Aduriz (Athletic Club)

Capocannoniere di questa edizione di UEFA Europa League, è stato fondamentale nella vittoria dell'Athletic sul Valencia in virtù dei gol fuori casa. Con questo sono otto i gol in stagione.

  • Attaccante: Pierre-Emerick Aubameyang (Borussia Dortmund)

Una doppietta al White Hart Lane (di cui il primo spettacolare) che ha spento le velleità di rimonta degli Spurs, adesso per lui i gol sono sette in otto partite europee.

In alto