Un Toro Maxi non basta

Torino FC - Athletic Club 2-2
Colpiti a freddo dai baschi, i Granata ribaltano la sfida con una doppietta di Maxi López, ma si fanno raggiungere nel finale: ora al San Mamés servirà un'impresa.

Maxi López ha messo a segno una doppietta contro l'Athletic, ma i suoi gol non sono bastati al Torino per vincere
Maxi López ha messo a segno una doppietta contro l'Athletic, ma i suoi gol non sono bastati al Torino per vincere ©AFP/Getty Images

Il Torino non va oltre il 2-2 interno contro l'Athletic Bilbao nell'andata dei sedicesimi di finale di UEFA Europa League
• Iñaki Williams porta in vantaggio i baschi in avvio di gara, ma una doppietta di Maxi López permette ai Granata di arrivare all'intervallo in vantaggio
Nella ripresa la squadra di Giampiero Ventura cala e Carlos Gurpegi firma il pareggio al 73' con un preciso colpo di testa
• Il Toro non subiva gol in casa nelle competizioni europee da otto partite
La gara di ritorno si giocherà giovedì prossimo in Spagna, mentre il sorteggio per gli ottavi di finale si svolgerà il giorno successivo

L'avvio di gara del Torino è convincente e Maxi López si rende subito pericoloso su un calcio di punzione a due in area, ma la barriera basca respinge sulla linea. A passare al primo affondo, però, è l'Athletic: Borja Viguera crossa dalla sinistra e Williams trova la deviazione vincente sottomisura con un tocco di ginocchio. E' solo il 9' e la banda Ventura è già costretta ad inseguire.

Un colpo del genere abbatterebbe un toro, ma non il Toro. I Granata non si perdono d'animo, attaccando con convinzione ancora maggiore. E il pareggio arriva al 18': Omar El Kaddouri lancia Cristiano Molinaro sulla sinistra con un sontuoso colpo di tacco e il cross radente di quest'ultimo trova Maxi López pronto alla deviazione in scivolata. Primo gol in UEFA Europa League per l'argentino e gap subito colmato.

Il pareggio, però, non spegne la fame dei padroni di casa, che continuano a premere e sfiorano il raddoppio con un colpo di testa in tuffo di Josef Martínez al termine di una bella azione corale. L'Athletic, da parte sua, cerca di contenere e ripartire, ma la manovra basca difetta in incisività e il pallone arriva di rado dalle parti di Daniele Padelli.

In chiusura di primo tempo il Toro prima si divora l'occasione per passare in vantaggio con Martínez - conclusione smorzata dal portiere avversario, Iago Herrerín, e quindi respinta sulla linea da un difensore - poi finalmente trova il 2-1 con uno scatenato Maxi López. E' il 42' quando il biondo attaccante sfrutta al meglio il perfetto cross dalla destra di Matteo Darmian e di testa firma la personale doppietta e il meritato sorpasso granata.

Il tris lo sfiora in avvio di ripresa Molinaro, con un destro a incrociare che Herrerín respinge di pugno. Ora però è l'Athletic a fare la partita, nel tentativo di recuperare lo svantaggio, e al 73' i baschi agguantano il pareggio: sugli sviluppi di una punizione dalla tre quarti, il subentrato Carlos Gurpegi beffa la difesa granata e batte Padelli con un preciso colpo di testa che si insacca a fil di palo.

Stavolta il Toro non ha la forza di reagire. Fabio Quagliarella e Amauri - subentrati a Martínez e Maxi López - non trovano il guizzo per impensierire la retroguardia avversaria ed anzi è l'Athletic a rendersi nuovamente pericoloso con Gurpegi, che coglie in pieno la traversa con un'altra incornata puntuale. Il risultato non cambia più, ma ora per i Granata sarà durissima al San Mamés. 

In alto