Distribuzione degli introiti in UEFA Europa League

Oltre 200 milioni di euro sono stati ripartiti tra i 56 club che hanno partecipato alla UEFA Europa League 2013/14. Il Siviglia si è aggiudicato una cifra record di 14,6 milioni di euro, ma il primato complessivo è della Juventus.

Il Siviglia di Unai Emery ha incassato una cifra record
Il Siviglia di Unai Emery ha incassato una cifra record ©Getty Images

Oltre 200 milioni di euro sono stati ripartiti tra i 56 club di 27 federazioni che hanno partecipato alla UEFA Europa League 2013/14. I proventi, dunque, sono stati distribuiti alla maggior parte delle nazioni che hanno iscritto una o più squadre al torneo.

Relazione integrale distribuzione ai club.

I profitti del marketing centralizzato in UEFA Europa League e i contributi aggiuntivi della UEFA Champions League sono stati distribuiti ai 48 club che hanno partecipato dalla fase a gironi in poi e alle otto squadre provenienti dalla fase a gironi di UEFA Champions League. Vincendo la finale a Torino, il Sevilla FC ha ricevuto in totale 14,6 milioni di euro, 3,5 in più di ogni altro club che aveva preso parte all'edizione 2012/13.

Il totale del Siviglia è composto da 1,3 milioni di euro in bonus di partecipazione, 5 milioni in diritti di mercato e oltre 8 milioni in premi partita (di cui cinque per aver vinto la finale). L’SL Benfica ha giocato la fase a gironi di UEFA Champions League, con cui ha guadagnato oltre 15,3 milioni di euro, e ha poi aggiunto 5,2 milioni per le successive gare in Europa League. Il primato assoluto spetta però alla Juventus, entrata nella competizione ai sedicesimi. I bianconeri hanno riscosso oltre 7 milioni di euro fino alle semifinali (di cui 5 in diritti di mercato), portando gli introiti da entrambe le competizioni a oltre 50 milioni di euro.

Anche le squadre eliminate dall’Europa League prima di Juventus e Benfica si sono aggiudicate premi sostanziosi. Il Wigan Athletic FC, che milita nel campionato cadetto inglese, ha concluso l’avventura europea nella fase a gironi ma ha comunque guadagnato 3,8 milioni di euro. FC Salzburg e Tottenham Hotspur FC hanno incassato 1,6 milioni di euro solo per aver vinto tutte e sei le partite della fase a gironi, con un bonus aggiuntivo per il primo posto: alle squadre spettavano infatti € 200.000 a vittoria, € 100.000 a pareggio, 400.000 euro per il primo posto e 200.000 per il secondo.

La cifra più bassa, guadagnata dalla GNK Dinamo Zagreb, è in ogni caso prossima a 1,5 milioni di euro. Meglio della formazione croata ha fatto l’FC Shakhter Karagandy, prima squadra del Kazakistan a disputare la fase a gironi di una competizione UEFA per club.

In alto