Il sito ufficiale del calcio europeo

I numeri della UEFA Europa League

Pubblicato: Giovedì, 15 maggio 2014, 11.39CET
UEFA.com passa in rassegna tutte le statistiche dell'edizione 2013/14 della UEFA Europa League, dalla fase a gironi più variegata di sempre alla prima finale decisa ai rigori dall'avvento del nuovo format del torneo.
I numeri della UEFA Europa League
Il pallone ufficiale della UEAFA Europa League in una delle porte dello Juventus Stadium ©Getty Images
 
Pubblicato: Giovedì, 15 maggio 2014, 11.39CET

I numeri della UEFA Europa League

UEFA.com passa in rassegna tutte le statistiche dell'edizione 2013/14 della UEFA Europa League, dalla fase a gironi più variegata di sempre alla prima finale decisa ai rigori dall'avvento del nuovo format del torneo.

1 – La sfida decisiva a Torino è stata la prima finale dall’avvento della UEFA Europa League decisa ai calci di rigore. Non si tratta della prima vittoria del Siviglia dopo i tempi regolamentari, avendo gli spagnoli mantenuto i nervi saldi dal dischetto anche agli ottavi di finale contro il Real Betis Balompié (vittoria per 4-3).

2 – PSV Eindhoven, FC Rubin Kazan  e AFC Ajax sono le uniche squadre ad avere partecipato a tutte e cinque le edizioni della UEFA Europa League. Il PSV è l'unica ad averndisputato tutte e cinque le fasi a gironi, mentre Rubin e Ajax sono state sempre presenti ai sedicesimi di finale.

3 – Il Siviglia ha una certa familiarità con la Coppa UEFA/UEFA Europa League. Il trionfo a Torino è il terzo nella competizione in nove anni, dopo aver posto fine nel 2006 a Eindhoven contro il Middlesbrough FC a un digiuno che durava da 58 anni. La squadra spagnola si è ripetuta l’anno seguente, nel 2007 contro l’RCD Espanyol a Glasgow.

4 – Sono state realizzate quattro triplette in questa edizione del torneo. Jonatan Soriano – miglior marcatore della competizione in questa edizione – ha aperto le danze alla prima giornata realizzando tre gol nel 4-0 dell’FC Salzburg contro l’IF Elfsborg prima che Roberto Soldado (Tottenham Hotspur FC - FC Anji Makhachkala 4-1), Paco Alcácer (Valencia CF - FC Basel 1893 5-0) e Olcan Adın (Trabzonspor AŞ 4-2 Apollon Limassol FC 4-2) lo imitassero.

7 – Rubin e NK Maribor sono state coinvolte nelle partita più ricca di gol in questa stagione. La formazione russa ha fatto visita all’avversario sloveno andando a segno con cinque differenti giocatori nella vittoria finale per 5-2.

8 – Questo è un numero che l’SL Benfica cercherà presto di lasciarsi alle spalle. La sconfitta ai rigori di mercoledì per mano del Sevilla FC rappresenta l’ottavo ko consecutivo in una finale europea del club lusitano, alla ricerca di un trionfo continentale da 59 anni. Prosegue la presunta “Maledizione di Bela Guttman', che lascia le Aquile a solo due successi conquistati in Coppa dei Campioni prima del 1962.

18 – Per la prima volta, due squadre hanno chiuso a punteggio pieno nella fase a gironi di UEFA Europa League, Salisburgo e Tottenham. Il club austriaco è il primo a riuscire per due volte nell'intento, avendo già totalizzato 18 punti nel 2009/10. Le altre squadre ad esserci riuscite in passato sono FC Zenit (2010/11) e RSC Anderlecht (2011/12).

19 – I sedicesimi di finale hanno visto protagoniste squadre provenienti da 19 federazioni diverse, nuovo record per la competizione dopo le 17 del 2010/11. Italia e Ucraina i paesi più rappresentati con quattro squadre a testa.

24 – Esattamente la metà delle 48 squadre impegnate alla prima giornata, ha esordito in quell’occasione in UEFA Europa League. Nove di queste 24 hanno iniziato con un successo, nove sono state sconfitte, sei hanno pareggiato.

25 – Il Benfica ha stabilito nuovi record della competizione in fatto di presenze nei quarti di finale (quattro) e in semifinale (tre). I lusitani detengono anche il record di maggior numero di vittorie nei cinque anni di storia del torneo (25) e di maggior numero di gol segnati (68), mentre l'imbattibilità interna delle Aquile è salita a 18 gare (16 vittorie e due pareggi), una in meno del record detenuto dallo Sporting Clube de Portugal.

27 – Il numero record di nazioni – 27 – sono state rappresentate nella fase a gironi di questa edizione. Sei di quei paesi – Belgio, Inghilterra, Portogallo, Russia, Spagna e Ucraina – hanno partecipato con tre club ciascuno.

2.500 – Il 2.500esimo gol di UEFA Europa League è stato firmato dal centrocampista senegalese del Salisburgo Sadio Mané in occasione del successo per 3-0 contro l’Esbjerg fB alla sesta giornata.

Ultimo aggiornamento: 16/05/14 12.57CET

Informazioni collegate

Profili squadre

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/news/newsid=2106299.html#i+numeri+della+uefa+europa+league