I numeri della quinta giornata

Dieci squadre si sono qualificate ai sedicesimi alla quinta giornata, arrivando a un totale di 18. Con 17 eliminate, rimangono disponibili sei posti per 13 contendenti. UEFA.com passa in rassegna le statistiche più interessanti della quinta giornata.

Ola Toivonen detiene il record di presenze nel torneo
Ola Toivonen detiene il record di presenze nel torneo ©AFP/Getty Images

• Alla quinta giornata, 10 squadre si sono assicurate la qualificazione ai sedicesimi, arrivando a un totale di 18. Con 17 eliminate, rimangono disponibili sei posti per 13 squadre. Il Gruppo D è l'unico degli otto gironi in cui tutte e quattro le contendenti possono ancora qualificarsi. Non si conoscono ancora i nomi delle otto formazioni provenienti dalla UEFA Champions League.

• Le 18 qualificate arrivano da 14 federazioni diverse. Solo tre nazioni hanno la certezza di vedersi rappresentate da più squadre ai sedicesimi: la Spagna con tre (ovvero tutte) e Italia e Russia con due. Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Inghilterra, Francia, Germania, Grecia, Olanda, Turchia e Ucraina contano una rappresentante ciascuna.

• Le nazioni rappresentate saliranno a 15 se si qualificherà una squadra di Cipro o Israele. Il numero massimo di paesi che potrebbero partecipare ai sedicesimi è 19, con eventuali squadre di Repubblica Ceca, Slovenia e – dalla UEFA Champions League – Portogallo e Svizzera.

• In sei gironi su 12 si conosce già la prima classificata: Valencia CF (Gruppo A), PFC Ludogorets Razgrad (B), FC Rubin Kazan (D), Eintracht Frankfurt (F), KRC Genk (G) e Tottenham Hotspur FC (H). Tre di queste squadre sono già arrivate prime in passato: il Valencia nel 2009/10, il Rubin e il Genk nel 2012/13. Ludogorets ed Eintracht hanno compiuto l’impresa alla prima partecipazione del torneo.

• Il Tottenham è una delle due squadre a punteggio pieno nella fase a gironi. Anche l’FC Salzburg (Gruppo C) ha vinto tutte e cinque le partite e rimane in corsa per diventare la prima squadra a chiudere con 18 punti per la seconda volta (ci era riuscita anche nel 2009/10). Le uniche altre squadre ad aver  sempre vinto nel girone sono FC Zenit (2010/11) e RSC Anderlecht (2011/12).

• Il Legia Warszawa ha subito la quinta sconfitta su cinque nel Gruppo J e  rimane non solo a zero punti, ma anche a zero gol realizzati. Solo lo Shamrock Rovers FC nel 2011/12 ha perso tutte le partite del girone, ma nessuno ha mai concluso il turno senza segnare. Il primato negativo è di un gol e appartiene a pari merito a PFC Levski Sofia (2009/10) e Salisburgo (2010/11).

• Legia, FC Sheriff e R. Standard de Liège hanno mancato la vittoria in UEFA Europa League per la nona volta consecutiva, eguagliando il primato di Salzburg, FC Steaua Bucureşti e PFC CSKA Sofia.

• Vincendo 4-2 sull’Apollon Limassol FC, il Trabzonspor AŞ è diventato la squadra più prolifica del torneo con 13 gol, uno in più di Salisburgo e Rubin. La squadra turca dovrà segnare a ripetizione contro la Lazio per eguagliare il record di 18 gol nella fase a gironi stabilito da Zenit, PFC CSKA Moskva e Anderlecht.

• Il successo del Trabzonspor è stato ispirato da una tripletta di Olcan Adın, la 23esima nel torneo. Il giocatore ha raggiunto Jermain Defoe del Tottenham in vetta alla classifica cannonieri di Europa League 2013/14 con cinque gol.

• La peggiore difesa del torneo è quella dell’FC St Gallen, che ha subito 13 gol nel Gruppo A. Tuttavia, la squadra svizzera dovrà concedersi più di una distrazione in casa contro lo Swansea City AFC alla sesta giornata per eguagliare il primato dello Shamrock Rovers, superato 19 volte nella fase a gironi.

• Grazie al 2-0 sul campo dell’FC Shakhter Karagandy, il PAOK FC rimane imbattuto in trasferta da nove gare (tre in più di ogni altra squadra). La formazione kazaka, per contro, è una delle sette esordienti nel torneo ancora a caccia di una vittoria: le altre sono Estoril Praia, HNK Rijeka, CS Pandurii Târgu Jiu, Tromsø IL, IF Elfsborg e FC Paços de Ferreira.

• Due esordienti, FC Kuban Krasnodar e SC Freiburg, hanno conquistato i primi tre punti alla quinta giornata, mentre Swansea City, FC Slovan Liberec e Real Betis Balompié hanno subito la prima sconfitta.

• Nella gara persa 2-0 contro il Ludogorets, Ola Toivonen del PSV Eindhoven ha giocato in Europa League per la 35esima volta, superando Eduardo Salvio per numero di presenze del torneo. Bebras Natcho figura al terzo posto a due lunghezze da Toivonen.

In alto