Europa League, scenari gruppo per gruppo

Quando mancano soltanto due partite al termine della fase a gironi di UEFA Europa League, ci sono ancora 16 posti disponibili. UEFA.com dà uno sguardo a quello che potrebbe accadere alla quinta giornata.

Maccabi Tel-Aviv
Maccabi Tel-Aviv ©AFP/Getty Images

Alcuni club puntano alla qualificazione, altri al primo posto, mentre altri ancora lottano per restare in corsa per un'altra giornata: UEFA.com analizza i possibili scenari della quinta giornata di UEFA Europa League.

Gruppo A

Swansea City AFC (8 punti) - Valencia CF (9)

FC Kuban Krasnodar (2) - FC St Gallen (3)

Tre vittorie consecutive hanno qualificato il Valencia alla fase successiva con due giornate d'anticipo. Lo Swansea accompagnerà il club spagnolo ai sedicesimi, e lo scavalcherà al primo posto, in caso di vittoria in casa nello scontro diretto.

Kuban e St Gallo devono vincere per restare in corsa - un pareggio permetterebbe allo Swansea di andare avanti indipendentemente dal suo risultato – e sperare che la squadra gallese non vinca. Un pareggio contro il Valencia sarebbe sufficiente allo Swansea in caso di vittoria del Kuban.

Gruppo B

FC Chornomorets Odesa (4 punti) - GNK Dinamo Zagreb (1)

PFC Ludogorets Razgrad (10) - PSV Eindhoven (7)

La matricola Ludogorets si è qualificata per i sedicesimi e si assicurerà il primo posto evitando la sconfitta in casa contro il PSV. Il club olandese si unirà alla formazione bulgara nel caso in cui otterrà un risultato migliore del Chornomorets, impegnato in casa contro la già eliminata Dinamo Zagabria. Altrimenti dovrà aspettare fino alla sesta giornata, quando ospiterà il Chornomorets, già battuto all'andata.

Gruppo C

IF Elfsborg (1 punto) - FC Salzburg (12)

Esbjerg fB (9) - R. Standard de Liège (1)
Giochi fatti in questo girone: Salisburgo e Esbjerg qualificati, Elfsborg e Standard eliminati. Il club austriaco punta a diventare la prima squadra a vincere due volte tutte e sei le partite della fase a gironi di UEFA Europa League. Inoltre, si assicurerà il primo posto in caso di risultato migliore dell'Esbjerg.

Gruppo D

Wigan Athletic FC (5 punti) - SV Zulte Waregem (4)

FC Rubin Kazan (10) - NK Maribor (3)
Sempre presente in tutte le fasi a eliminazione diretta della UEFA Europa League, il Rubin allunga il suo record e si assicurerà il primo posto con un punto in casa contro il Maribor. Se il club russo dovesse evitare la sconfitta, il Wigan lo raggiungerebbe ai sedicesimi in caso di vittoria contro lo Zulte Waregem. La formazione belga resterà in corsa con un pareggio e salirà al secondo posto con una vittoria.

Gruppo E

FC Paços de Ferreira (1 punto) - ACF Fiorentina (12)

FC Dnipro Dnipropetrovsk (9) - CS Pandurii Târgu Jiu (1)

Come nel Gruppo C, anche qui il discorso è chiuso: Fiorentina e Dnipro avanti, Pandurii e Paços Ferreira fuori. La Fiorentina si assicurerà il primo posto con una partita d'anticipo mantenendo i tre punti di margine sulla Dnipro prima dello scontro diretto a Firenze alla sesta giornata.

Gruppo F

FC Girondins de Bordeaux (3 punti) - Eintracht Frankfurt (9)

APOEL FC (4) - Maccabi Tel-Aviv FC (7)
L'Eintracht ha bisogno di un pareggio in Francia per assicurarsi l'accesso ai sedicesimi. La vittoria basterebbe anche al Maccabi, a cui potrebbe bastare un pareggio a meno che il Bordeaux non batta l'Eintracht, unico risultato che terrebbe in corsa il club francese. L'APOEL salirebbe al secondo posto con la vittoria.

Gruppo G

KRC Genk (8 punti) - FC Dynamo Kyiv (7)

SK Rapid Wien (3) - FC Thun (3)
Genk e Dinamo Kiev godono di una buona classifica e la vincente della sfida in Belgio si assicurerà un posto nel torneo dopo Natale. Alla formazione belga la vittoria darebbe la certezza del primo posto. Entrambe le squadre si qualificherebbero con un pareggio – e il Genk con una sconfitta – se Rapid Vienna e Thun dovessero pareggiare.

Gruppo H

FC Slovan Liberec (6 punti) - SC Freiburg (3)

Sevilla FC (8) - Estoril Praia (2)

Liberec e Siviglia si assicureranno la qualificazione in caso di vittoria in casa contro due squadre ancora a secco di vittorie. Agli spagnoli basta in realtà un pareggio, mentre il pari qualificherebbe il Liberec soltanto in caso di mancata vittoria dell'Estoril a Siviglia.

Gruppo I

Olympique Lyonnais (6 punti) - Real Betis Balompié (8)

HNK Rijeka (2) - Vitória SC (4)
Il Betis si assicurerà un posto nei sedicesimi come prima classificata vincendo a Lione. A sua volta, il Lione si qualificherebbe con una vittoria a condizione che il Guimarães non vinca a Fiume. Il Rijeka ha bisogno dei tre punti per restare in corsa.

Gruppo J

Trabzonspor AŞ (10 punti) - Apollon Limassol FC (4)

Legia Warszawa (0) - SS Lazio (8)
Il Legia, vincitore di titolo e coppa nazionale in Polonia, è l'unica squadra del torneo a secco di punti e gol, e pertanto è già eliminata. L'Apollon deve vincere in trasferta contro la capolista Trabzonspor, a cui basta un punto per accedere ai sedicesimi, pena l'eliminazione. Anche la Lazio si qualificherà in caso di mancata vittoria dell'Apollon. Tuttavia, i biancocelesti si possono qualificare semplicemente infliggendo al Legia la quinta sconfitta consecutiva.

Gruppo K

FC Anji Makhachkala (7 punti) - FC Sheriff (2)

Tromsø IL (1) - Tottenham Hotspur FC (12)

Con quattro vittorie su quattro, il Tottenham è già qualificato ma deve battere il già eliminato Tromsø per assicurarsi il primo posto, se l'Anji dovesse qualificarsi battendo in casa lo Sheriff. Al club russo basta un punto per assicurarsi il secondo posto. In caso di sconfitta, i campioni di Moldova arriverebbero all'ultima giornata con speranze di sorpasso.

Gruppo L

FC Shakhter Karagandy (2) - PAOK FC (8)

AZ Alkmaar (8) - Maccabi Haifa FC (2)
A PAOK e AZ basta un punto per superare il turno e eliminare i rispettivi avversari, Shakhter e Maccabi Haifa. Anche in caso di vittoria la squadra kazaka e quella israeliana non dipenderebbero da se stesse per la qualificazione in quanto le prime due classificate si affronteranno a Salonicco alla sesta giornata.

Sebbene sia stato fatto il possibile per garantire l'accuratezza e la completezza dei dati, essi non sono da intendersi necessariamente tali.

In alto