Il sito ufficiale del calcio europeo

Molte conferme e qualche sorpresa in UEFA Europa League

Pubblicato: Giovedì, 19 luglio 2012, 22.59CET
Tra i risultati delle 40 gare di andata del secondo turno preliminare spiccano i successi di APOEL e Viktoria Plzeň, già protagoniste in UEFA Champions League, e il mezzo passo falso del Twente, fermato in casa.
Molte conferme e qualche sorpresa in UEFA Europa League
Il capitano del Plzeň Pavel Horváth ha messo a segno una doppietta contro il Metalurgi Rustavi ©Badri Ketiladze
 
Pubblicato: Giovedì, 19 luglio 2012, 22.59CET

Molte conferme e qualche sorpresa in UEFA Europa League

Tra i risultati delle 40 gare di andata del secondo turno preliminare spiccano i successi di APOEL e Viktoria Plzeň, già protagoniste in UEFA Champions League, e il mezzo passo falso del Twente, fermato in casa.

Ottanta squadre si sono affrontate nell'andata del secondo turno preliminare di UEFA Europa League in cerca di un successo prezioso in vista delle sfide di ritorno, in programma giovedì prossimo.

I risultati delle 40 gare di andata.

Due volte protagonista nella fase a gironi di UEFA Champions League negli ultimi tre anni e approdato fino ai quarti di finale la scorsa stagione, l'APOEL FC ha battuto l'FK Senica grazie alle reti messe a segno nel primo tempo da Nektarios Alexandrou e Aílton e può dunque guardare con fiducia alla gara di ritorno in programma la prossima settimana in Slovacchia.

L'FC Viktoria Plzeň - protagonista come i ciprioti nella massima competizione per club la scorsa stagione e capace di fermare l'AC Milan sul 2-2 - si è imposto 3-1 sul campo dell'FC Metalurgi Rustavi, ipotecando così la qualificazione. A propiziare il successo è stata una doppietta di capitan  Pavel Horváth.

Più complicata, invece, la situazione dell'FC Twente, che pur dominando contro l'FC Inter Turku, non è andato oltre l'1-1 interno. Gli ospiti hanno trovato il gol del pareggio al 66' con Dušan Tadić sfruttando al meglio l'unica chance della partita e ora proveranno a difendere in casa il prezioso pari ottenuto in Olanda.

Pirotecnico il 4-4 fra il Vitesse e il PFC Lokomotiv Plovdiv 1936. La formazione olandese, assente dalle competizioni europee da un decennio, è andata quattro volte in vantaggio, ma si è sempre fatta raggiungere, e ora dovrà cercare di chiudere in casa la pratica qualificazione.

L'FK Crvena zvezda, vincitrice della UEFA Champions League nel 1991, si è imposta 4-3 sul campo dell'FC Naftan Novopolotsk, mentre l'FC Anzhi Makhachkala, alla sua seconda gara assoluta in Europa, ha piegato 1-0 il Budapest Honvéd FC grazie a un gol di Jucilei al 22'.

I successi più ampi della serata sono stati quelli di FC Metalurh Donetsk e NK Slaven Koprivnica, vittoriosi per 7-0 e 6-0 rispettivamente su FK Čelik Nikšić e Portadown FC. Rosenborg BK e IF Elfsborg, entrambe reduci dal primo turno preliminare, hanno invece faticato: gli svedesi non sono andati oltre il 2-2 contro l'FC Ordabasy Shymkent, mentre gli svedesi sono stati battuti 1-0 sul campo dell'FC Dacia Chişinău.

Ultimo aggiornamento: 20/07/12 10.06CET

Informazioni collegate

Profili squadre

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/news/newsid=1842529.html#molte+conferme+qualche+sorpresa+uefa+europa+league