Il sito ufficiale del calcio europeo

Crusaders in festa

Pubblicato: Mercoledì, 13 luglio 2011, 8.49CET
Il club nordirlandese è ansioso di affrontare nel secondo turno gli inglesi del Fulham, con la memoria che corre alla visita del Liverpool al Seaview nel 1976.
di Darren Fullerton
da Belfast
Crusaders in festa
Stephen Baxter (Crusaders FC) ©Sportsfile
 
Pubblicato: Mercoledì, 13 luglio 2011, 8.49CET

Crusaders in festa

Il club nordirlandese è ansioso di affrontare nel secondo turno gli inglesi del Fulham, con la memoria che corre alla visita del Liverpool al Seaview nel 1976.

Dopo avere eliminato l’NSÍ Runavík al primo turno preliminare, il Fulham FC, al via della UEFA Europa League in virtù del Fair Play, viaggerà a Belfast dove giovedì se la vedrà contro i Crusaders FC.

L’ultima volta che i vice campioni dell’Irlanda del Nord avevano affrontato una squadra inglese in Europa risale a 35 anni fa, contro il Liverpool FC di Bob Paisley nel primo turno della Coppa dei Campioni. La formazione di dilettanti nordirlandese fu sconfitta 2-0 ad Anfield il 14 settembre 1976, salvo poi crollare 5-0 due settimane più tardi nello stadio Seaview completamente gremito.

Un precedente poco confortante, sebbene quel Liverpool vantasse campioni del calibro di Kevin Keegan, Ray Clemence, Tommy Smith, Emlyn Hughes e Terry McDermott, e quell’anno conquistò la Coppa dei Campioni battendo in finale 3-1 il VfL Borussia Mönchengladbach.

Fu la prima delle cinque Coppe dei Campioni nella bacheca dei Reds. I ricordi di quella visita al Seaview sono tornati a galla quando si è saputo della trasferta a Belfast del Fulham di Martin Jol. "Affrontare una squadra inglese in Europa è sempre speciale: la realizzazione di un sogno”, ha dichiarato il presidente dei Crusaders Stephen Bell, che aveva appena 12 anni quando il Liverpool fece visita al Seaview.

"Quella doppia sfida contro la squadra di Bob Paisley occupa un posto speciale nella storia del club – ha aggiunto Bell -. Ero un bambino quando il Liverpool ci sconfisse a Belfast e ricordo che scavalcai una transenna per sedermi vicino la porta della Railway End. Il Seaview era gremito. Eravamo in tanti seduti gomito a gomito”.

"Abbiamo ancora i ritagli di giornale di quella partita sulle pareti dei nostri uffici – ha spiegato Bell, eletto presidente dei Crusaders due anni fa -. Ho visitato Anfield qualche anno fa e ho provato grande orgoglio quando ho visto il nome del nostro club in una mostra che analizzava la stagione della conquista della prima Coppa dei Campioni del Liverpool”.

Lo stadio Seaview che accoglierà il Fulham, finalista della UEFA Europa League 2009/10, è molto diverso dall’impianto in cui giocò il Liverpool nel 1976. Oltre ad essere dotato di erba sintetica di quarta generazione dal 2009, lo stadio dispone di un nuovo impianto di illuminazione e di nuovi spogliatoi. Inoltre, la dirigenza dei Crusaders ha commissionato da poco la costruzione di due tribune con posti a sedere alle due estremità dello stadio.

"Abbiamo superato la soglia dei  3000 posti a sedere e lo stadio ha un aspetto magnifico – ha aggiunto Bell -. Siamo molto orgogliosi delle opere di ristrutturazione. Speravamo di riuscire a invitare un club inglese a Belfast per inaugurare le due nuove tribune in occasione di un’amichevole di lusso, e abbiamo risolto il problema con una partita ufficiale contro il Fulham. Sarà un’occasione di festa per il club e per tutti i tifosi che gremiranno lo stadio”.

 
Ultimo aggiornamento: 14/07/11 15.41CET

Informazioni collegate

Profili squadre

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/news/newsid=1650678.html#crusaders+festa