Emozioni in vista giovedì

Il secondo turno preliminare di UEFA Europa League si conclude giovedì, mentre il sorteggio del terzo turno ha dato ad alcune squadre un incentivo in più, come le sfide con Juventus e Liverpool.

Robert Bayly (Shamrock Rovers FC)
Robert Bayly (Shamrock Rovers FC) ©Sportsfile

Il secondo turno di qualificazione di UEFA Europa League si conclude giovedì, mentre il sorteggio del terzo turno ha dato ad alcune squadre un incentivo in più, come le sfide contro Juventus e Liverpool FC.

La Juve attende l'esito della sfida tra Shamrock Rovers FC e Bnei Yehuda Tel-Aviv FC in Israele dopo l'1-1 dell'andata con gol di Robert Bayly nei minuti di recupero. I Reds dovranno invece vedersela con i vincitori tra FK Rabotnicki e FC Mika in Armenia. Il Rabotnicki, che ha concluso la gara di andata in dieci, è in vantaggio per 1-0.

La finale a Dublino, oltre che per lo Shamrock, è il sogno proibito dello Sporting Fingal FC. Nata appena tre anni fa, la squadra vincitrice della Coppa d'Irlanda ha sfiorato una sorprendente vittoria nella gara d'andata contro il CS Marítimo a Madeira. In vantaggio sino pochi minuti dalla fine, ha perso 3-2, ma spera di ribaltare il risultato al Dalymount Park. Ad attenderla al turno successivo ci sono i finlandesi dell'FC Honka Espoo o i gallesi del Bangor City FC, che la scorsa settimana a Vantaa hanno pareggiato 1-1.

Su 40 incontri del secondo turno di qualificazione, 21 sono terminati in parità o con un solo gol di margine. Poche squadre hanno il lusso di pensare già al turno successivo, come l'FC Baník Ostrava, mentre altre come PFC Levski Sofia, Olympiacos FC, FC Utrecht ed FC Dinamo Minsk hanno un discreto vantaggio ma devono evitare peccati di presunzione.

In alto