UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Dietro le quinte: i sorteggi di Europa League ed Europa Conference League

Un nuovo video, presentato da Engelbert Strauss, racconta il dietro le quinte dei sorteggi delle fasi a gironi di UEFA Europa League e UEFA Europa Conference League.

Sorteggio di Europa League: dietro le quinte

Un sorteggio impeccabile, un'illuminazione perfetta, una regia preparata e una diretta ben coordinata, sono tutti elementi fondamentali per gli organizzatori dei sorteggi delle fasi a gironi di UEFA Europa League e UEFA Europa League Conference e, come conferma questo articolo presentato da Engelbert Strauss, creare la giusta atmosfera nel backstage è di grande aiuto.

I sorteggi di questa stagione per le competizioni per club del giovedì sera si sono svolti, uno dietro l'altro, il 26 agosto a Istanbul, con Joanna Greene, esperta di eventi UEFA, incaricata di supervisionare le operazioni in Turchia, tenendo conto delle esigenze delle personalità presenti nel palazzo e delle emittenti di tutto il mondo. Il suo stile di leadership? "Cercare di essere sempre calmi e rilassati, ma anche molto aperti e disponibili", dice. "Il segreto è essere sicuri di potere confezionare il prodotto e di non farsi prendere dal panico".

La preparazione della sede dei sorteggi di questa stagione è iniziata sette giorni prima della cerimonia stessa. "Abbiamo sistemato le attrezzature e allestito il palco, abbiamo portato i mobili e iniziato ad appendere tutti i tipi di luci e monitor", racconta Greene. "Poi abbiamo portato le nostre telecamere e i nostri camion per gestire il furgone OB [trasmissione in esterna] e, una volta terminato, siamo stati in grado di mettere tutto insieme in un ambiente di prova".

"La prima prova è sempre una prova tecnica. È relativamente difficile. Ci fermiamo e ripartiamo. Usiamo delle controfigure al posto dei nostri ospiti e cerchiamo in qualche modo di mettere tutto insieme visivamente per il regista televisivo".

Il sorteggio della fase a gironi di UEFA Europa League
Il sorteggio della fase a gironi di UEFA Europa League

Gli ospiti del sorteggio e il presentatore Adriano Del Monte hanno la possibilità di provare solo la mattina del sorteggio, una volta conosciute tutte le squadre, anche se Greene assicura che ci sia abbastanza tempo per una vera prova prima che la cerimonia venga messa in scena davvero.

Il giorno del sorteggio l'adrenalina è a mille, ma per Del Monte il segreto di un evento di successo è la calma. "Mi piace molto l'emozione della diretta", dice il giornalista italo-australiano. "Mi piace avere un approccio molto rilassato e calmo a tutto ciò che faccio. È il mio modo di essere come individuo e mi piace riportarlo quando presento".

Un aspetto fondamentale di questo clima rilassato è la consapevolezza che il team che gestisce l'evento abbia l'esperienza e la competenza necessarie per far funzionare tutto alla perfezione.

Greene spiega: "I tecnici lavorano a questo evento da diversi anni ormai quindi una volta l'anno abbiamo la possibilità di ritrovarci per lavorare tutti insieme per i sorteggi. Conoscerci è molto importante per il successo della squadra. Siamo davvero felici di trovarci qui e siamo già proiettati verso all'anno prossimo".

"Il lavoro di squadra fa avverare e funzionare il sogno", aggiunge Del Monte. "Ci sono specialisti di tutti i tipi di settori, di tutti i tipi di vita, di paesi diversi, di culture diverse, e questa è la cosa più bella del calcio".

I sorteggi segnano l'inizio delle fasi calde delle due competizioni, e la squadra di Istanbul è stata entusiasta di vedere i sorrisi sui volti della gente una volta spente le telecamere. Come dice Del Monte, "si spera che alla fine dello spettacolo tutti sorridano e che i sorteggi siano stati impeccabili. È questo il vero piacere che provo: vedere le persone intorno a me divertirsi ed essere felici".

Scelti per te