UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Analisi Europa League: Braga - Rangers 1-0

Gli osservatori tecnici UEFA analizzano la vittoria della squadra portoghese contro i Rangers.

See how Braga's switching of the ball from left to right was a key tactical element in their victory against Rangers.
In the Zone: la strategia vincente del Braga

Il Braga è l'unica squadra in vantaggio in vista del ritorno dei quarti di finale di UEFA Europa League.

Con la vittoria casalinga per 1-0 di giovedì scorso contro i Rangers, la squadra portoghese ha compiuto un primo passo verso le semifinali e ha prolungato la sua imbattibilità casalinga in questa edizione del torneo. La sua vittoria si deve molto all'ottimo gioco tra le linee, secondo gli osservatori tecnici UEFA.

La partita minuto per minuto: Braga - Rangers 1-0


Gol

Highlights: Braga - Rangers 1-0
Highlights: Braga - Rangers 1-0

1-0: Abel Ruiz (40')
Il terzo gol di Ruiz in questa stagione arriva dopo una tipica azione offensiva del Braga. Fabiano porta la palla nella metà campo dei Rangers e serve l'esterno destro Yan Couto, che a sua volta serve Iuri Medeiros nel canale interno destro. Il tocco di prima dell'attaccante del Braga spiazza Leon Balogun e la palla termina a Ruiz, che controlla e insacca con un rasoterra sul primo palo.

Moduli

Il Braga schiera un 3-4-2-1
Il Braga schiera un 3-4-2-1

Braga
Carlos Carvalhal schiera un 3-4-2-1 in fase di possesso, con i difensori centrali Fabiano (70), David Carmo (16) e Vitor Tormena (3) supportati da due centrocampisti difensivi. Al Musrati (8) fa da perno, mentre André Horta (10) ha più libertà e si sposta occasionalmente a sinistra per creare superiorità numerica e tentare varie soluzioni di passaggio.

Più avanti, i terzini Yan Couto (2) e Rodrigo Gomes (57) operano in ampiezza, mentre i tre attaccanti cercano palloni tra le linee e negli spazi dietro la linea difensiva degli ospiti.

In fase di non possesso, il Braga pressa con un 4-4-2, con il terzino sinistro Gomes che avanza verso il centrocampo. Dalla fine del primo tempo e per tutto il secondo, l'assetto difensivo diventa prevalentemente un 5-4-1, con Gomes impegnato maggiormente a fermare le avanzate del terzino destro avversario James Tavernier.

I Rangers schierano un 4-2-3-1
I Rangers schierano un 4-2-3-1

Rangers
Il modulo dei Rangers in fase di possesso è un 4-2-3-1 in cui il capitano Tavernier (2) ha un ruolo offensivo più spiccato rispetto al terzino opposto Calvin Bassey (3). La squadra di Glasgow ha due centrocampisti difensivi, John Lundstram (4) e Ryan Jack (8), e sia Lundstram che Scott Arfield (37) si accentrano mentre Tavernier sale sulla fascia destra. A sinistra, Ryan Kent (14) gioca in ampiezza in posizione di ala.

Il modulo dei Rangers in fase di non possesso si trasforma in un 4-3-3 nel primo tempo, ma nella ripresa l'allenatore Giovanni van Bronckhorst cambia assetto difensivo. Lundstram arretra e va a formare un 5-3-2 per impedire ai tre attaccanti del Braga di prendere palla tra le linee e girare. In avanti, Kent supporta il centravanti Fashion Sakala (30) da sinistra.

Abel Ruiz dopo il gol
Abel Ruiz dopo il golGetty Images