UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

La Lazio domina, 2-0 alla Lokomotiv Mosca

Un'ottima Lazio crea occasioni su occasioni, Bašić e Patric gli unici a concretizzarle nel primo tempo.

Toma Basic esulta con Pedro
Toma Basic esulta con Pedro Getty Images

La Lazio domina dall'inizio alla fine contro la Lokomotiv Mosca creando tantissime occasioni da gol. A regalare i tre punti alla squadra di Maurizio Sarri ci pensano Toma Bašić e Patric nel primo tempo.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO E I COMMENTI

Reduce dal successo nel derby, la Lazio cerca il riscatto in UEFA Europa League dopo la sconfitta contro il Galatasaray al primo turno. Maurizio Sarri parte con il tridente composto da Pedro Rodríguez, Ciro Immobile e Felipe Anderson.

Highlights: Galatasaray - Lazio 1-0
Highlights: Galatasaray - Lazio 1-0

La Lazio parte forte e trova presto il vantaggio: l’azione parte da un tunnel di Felipe Anderson, Pedro mette una palla morbida in mezzo, Bašić si avventa e appoggia in rete di testa.

La squadra di Sarri continua a spingere. Immobile ci prova un paio di volte senza fortuna. Dall’altra parte Fëdor Smolov calcia anticipando Francesco Acerbi, ma Thomas Strakosha copre bene il primo palo e salva di piede.

La Lazio riprende il comando delle operazioni: ci prova Felipe Anderson ma Guilherme si oppone alla grande. Sul conseguente corner, Francesco Acerbi colpisce di testa sul primo palo, Patric devia sotto porta e infila il pallone in rete.

La gioia della Lazio
La gioia della LazioGetty Images

Vedat Muriqi, entrato da poco al posto dell’infortunato Immobile, si vede respingere un tiro a botta sicura da pochi passi. Nella ripresa la Lazio rallenta un po’ il ritmo ma va comunque vicinissima al gol dopo la mezzora. Sergej Milinković-Savić, appena entrato, serve Pedro che colpisce di prima intenzione e manda il pallone a stamparsi sulla traversa.

La Lazio dilaga e continua a creare - e sprecare - occasioni su occasioni. Milinković-Savić e Felipe Anderson non centrano il bersaglio quando il gol sembrava già fatto, peccando un po' di leziosità. Non arrivano altre reti, ma i tre punti sono già in cassaforte.