UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Inter - Shakhtar: dove vederla, probabili formazioni e ultimi aggiornamenti

I nerazzurri affrontano lo Shakhtar in semifinale di UEFA Europa League: guida completa alla partita.

Romelu Lukaku in allenamento
Romelu Lukaku in allenamento

L'Inter affronta lo Shakhtar in semifinale di UEFA Europa League lunedì 17 agosto a Düsseldorf alle 21:00. Con l'avvicinarsi della partita, questa pagina verrà aggiornata con le ultime notizie dalle squadre, le dichiarazioni degli allenatori e il parere degli esperti.

Inter - Shakhtar: il prepartita in diretta


Dove guardarla in TV

Fare clic qui per informazioni sui canali che trasmettono la UEFA Europa League.

Probabili formazioni

Inter: Handanovič; Godín, De Vrij, Bastoni; D’Ambrosio, Barella, Brozović, Gagliardini, Young; Lautaro Martínez, Lukaku
Indisponibili: Vecino (ginocchio), Sánchez (coscia)

Shakhtar: Pyatov; Dodô, Kryvtsov, Khocholava, Matviyenko; Marcos Antônio, Stepanenko; Marlos, Alan Patrick, Taison; Júnior Moraes

Le squadre

Highlights: Internazionale - Leverkusen 2-1
Highlights: Internazionale - Leverkusen 2-1

Internazionale Milano (ITA)
Ranking UEFA
: 39ª
Piazzamento in campionato: 2ª (ultima partita: 1 agosto)
Ultime cinque partite: VVVVP
Cammino qualificazione: fase a gironi di UEFA Champions League, 4-1 Ludogorets (sedicesimi), 2-0 Getafe (ottavi), 2-1 Leverkusen (quarti)
Scorsa stagione: ottavi (S contro Eintracht Frankfurt)
Statistiche in semifinale: G7 V4 S3 (più recente: 2001/02, S contro Feyenoord)
Statistiche in finale: G4 V3 S1 (più recente: 1997/98, V contro Lazio)
Miglior traguardo in Coppa/Europa League: campione (1990/91, 1993/94, 1997/98)

Highlights: Shakhtar Donetsk - Basel 4-1
Highlights: Shakhtar Donetsk - Basel 4-1

Shakhtar Donetsk (UKR)
Ranking UEFA
: 14°
Piazzamento in campionato: 1° (ultima partita: 19 luglio)
Ultime cinque partite: VVPVV
Cammino qualificazione: fase a gironi di UEFA Champions League, 5-4 Benfica (sedicesimi), 5-1 Wolfsburg (ottavi), 4-1 Basel (quarti)
Scorsa stagione: sedicesimi (S contro Eintracht Frankfurt)
Statistiche in semifinale: G2 V1 S1 (più recente: 2015/16, S contro Sevilla)
Statistiche in finale: G1 V1 S0 (2008/09, V contro Bremen)
Miglior traguardo in Coppa/Europa League
: campione (2008/09)

Precedenti

L'Inter esulta dopo un gol di Álvaro Recoba contro lo Shakhtar nel 2005
L'Inter esulta dopo un gol di Álvaro Recoba contro lo Shakhtar nel 2005AFP via Getty Images

Terzo turno di qualificazione di UEFA Champions League 2005/06
10/08/2005 Shakhtar - Inter 0-2 (Martins 68', Adriano 79')
24/08/2005 Inter - Shakhtar 1-1 (Recoba 12'; Elano 25')

La preparazione delle squadre

Più alta è l'asticella, più l'Inter salta in alto, con la finale ormai a un passo. La difesa è solida come una roccia (un gol subito nelle ultime sei partite), lo spirito di squadra è al massimo e Lukaku è a tratti inarrestabile. Per battere lo Shakhtar, però, i nerazzurri dovranno migliorare ancora, soprattutto quando si tratta di concretizzare sotto porta. Le occasioni mancate potrebbero costare molto caro questa volta, considerando la qualità dello Shakhtar.
Paolo Menicucci, reporter Inter

Lukaku: "L'Inter cresce con il passare della competizione"
Lukaku: "L'Inter cresce con il passare della competizione"

Lo Shakhtar è già in vantaggio di uno rispetto all'Inter: 11 partite senza sconfitte, con nove vittorie. La filosofia di gioco dei campioni di Ucraina è rimasta pressoché invariata dai tempi di Mircea Lucescu e del suo stile offensivo, con manovre costruite della retrovie, una circolazione di palla fluida a centrocampo e penetrazioni fulminee negli ultimi 30 metri. Luís Castro ha reso la squadra un po' più veloce nelle transizioni e più diretta: basta chiedere al Basilea, letteralmente travolto ai quarti". 
Bogdan Buga, reporter Shakhtar

Tattica

Antonio Conte è un fan della difesa a tre. Il suo 3-5-2 è composto da due attaccanti davanti a due centrocampisti dinamici, un centrocampista di contenimento (Marcelo Brozović) e due giocatori offensivi sulle fasce. La manovra parte da dietro, attirando il pressing avversario e quindi cercando gli attaccanti – in particolare Lukaku – con palle lunghe dalla difesa o anche dal portiere Samir Handanovič.
Paolo Menicucci, reporter Inter

Highlights finale 2009: Shakhtar - Bremen 2-1
Highlights finale 2009: Shakhtar - Bremen 2-1

Il modulo di base dello Shakhtar è un ibrido tra il 4-3-3 e il 4-2-3-1. In generale, i tre centrocampisti hanno ruoli distinti: Taras Stepanenko gioca più arretrato e opera tra i centrali nella fase di costruzione iniziale, il dinamico Marcos Antônio copre ogni centimetro di campo da un'area all'altra, mentre Alan Patrick tesse le trame dietro la punta Júnior Moraes. Sugli esterni, Taison e Marlos amano accentrarsi e lasciare le fasce ai terzini.
Bogdan Buga, reporter Shakhtar

Le parole degli allenatori

Antonio Conte, allenatore Inter: "Come è cambiato lo Shakhtar? Penso non ci siano grandi cambiamenti, una squadra piena di talenti al di la del cambio di tecnico, la struttura della società ha dimostrato che sono bravi a mantenere il livello alto. Hanno sempre avuto giocatori forti e complimenti a loro perché riescono a trovare talenti molto forti".

"Abbiamo rispetto, affrontiamo una squadra che si è affermata negli anni, ci siamo preparati bene, affrontiamo la squadra più forte nel nostro percorso in Europa League, con grande rispetto e con la voglia di dimostrare che siamo in semifinale per un motivo e vogliamo arrivare in finale”.

Luís Castro, allenatore Shakhtar: "Ci prepariamo per la partita con una gran voglia di arrivare in finale. Giocheremo contro una squadra fortissima, non è una sorpresa. Conte ha dinamiche interessanti in squadra: il suo gioco è complesso sia in attacco che in difesa, nelle transizioni e nell'assetto tattico, ma siamo pronti".

Prossima tappa

La vincitrice affronterà il Siviglia in finale a Colonia venerdì 21 agosto.