Storia della partita: Inter - Leverkusen

Due ex vincitrici della Coppa UEFA si affronteranno nei quarti di finale di UEFA Europa League quando Inter e Bayern Leverkusen si ritroveranno a Düsseldorf per un posto in semifinale.

Due ex vincitrici della Coppa UEFA si affronteranno nei quarti di finale di UEFA Europa League; Inter e Bayern Leverkusen si ritroveranno a Düsseldorf per contendersi un posto in semifinale. 

• L'Inter è entrata in UEFA Europa League in virtù del terzo posto nella fase a gironi di UEFA Champions League alle spalle di Barcellona e Borussia Dortmund. Ai sedicesimi i nerazzurri hanno eliminato i campioni di Bulgaria del Ludogorets (2-0 t, 2-1 c) e agli ottavi - in gara unica - hanno battuto il Getafe 2-0 a Gelsenkirchen con le reti di Romelu Lukaku e del subentrante Christian Eriksen. I tre volte vincitori della Coppa UEFA sono ai quarti di finale di UEFA Europa League per la prima volta in assoluto.

• Anche il Leverkusen si è qualificato alla fase a eliminazione diretta di UEFA Europa League da quella a gironi di UEFA Champions League, dove è arrivato terzo nel Gruppo D con sei punti dietro Juventus e Atlético de Madrid. Nei sedicesimi i tedeschi hanno battuto i campioni 2010/11 del Porto (2-1 c, 3-1 t), mentre agli ottavi hanno superato i Rangers senza troppe difficoltà (3-1 t, 1-0 c)

Precedenti
• I due club sono stati sorteggiati insieme una sola volta nella seconda fase a gironi 2002/03 di UEFA Champions League. In quell'occasione l'Inter ha vinto entrambe le gare (2-0 t, 3-2 c) arrivando sino alla semifinale dove ha poi perso contro l'AC Milan.

• La vittoria dell'Inter sul Getafe a Gelsenkirchen ha interrotto una striscia di quattro partite senza vittorie in Germania (P1 S3); un 3-2 in casa del Bayern München nel marzo 2011 è l'unica vittoria nelle ultime nove trasferte contro club della Bundesliga (P3 S5). Una delle quattro vittorie nelle ultime 18 partite contro club tedeschi è stata contro il Bayern nella finale di UEFA Champions League 2010 (2-0 a Madrid).

• Il bilancio del Leverkusen in Germania contro formazioni italiane in competizioni UEFA è V4 P2 S3, tutte a Leverkusen. I tedeschi sono stati sconfitti 2-0 alla BayArena dalla Juventus nella fase a gironi di questa UEFA Champions League.

Statistiche
Inter
• Quarta classificata in Serie A nel 2018/19, nella passata stagione l'Inter è uscita dall'Europa contro l'Eintracht Frankfurt agli ottavi di UEFA Europa League dopo il terzo posto nel girone di UEFA Champions League dietro Barcellona e Tottenham Hotspur. Era la prima volta che i nerazzurri non superavano il girone dopo nove partecipazioni in UEFA Champions League.

• La storia si è ripetuta anche in questa stagione con il terzo posto nel girone di UEFA Champions League. Dopo la sconfitta interna per 2-1 contro il Barcellona all'ultima giornata, i nerazzurri hanno chiuso a sette punti, uno in meno della passata edizione.

• La vittoria sul Ludogorets ha portato l'Inter agli ottavi di UEFA Europa League per la quarta volta, mentre quella sul Getafe ha interrotto una striscia di tre eliminazioni consecutive a questa fase della competizione.

• Il bilancio dell'Inter nella fase a eliminazione diretta di UEFA Europa League è V9 P2 S4. Tre delle quattro sconfitte sono arrivate contro avversari tedeschi, due col Wolfsburg (1-3 t, 1-2 c) e uno con l'Eintracht Frankfurt (0-1 c).

Leverkusen
•  Quarto classificato in Bundesliga nel 2018/19, il Leverkusen è stato vicecampione d'Europa nel 2002 ed ha partecipato alla fase a gironi di UEFA Champions League per la dodicesima volta. Nella passata stagione è stato eliminato ai sedicesimi di UEFA Europa League dal Krasnodar dopo aver vinto il girone davanti Ludogorets, FC Zürich e AEK Larnaca.

• La corsa verso gli ottavi di UEFA Champions League è stata interrotta dalle sconfitte nelle prime tre partite – 1-2 in casa contro il Lokomotiv Moskva, 0-3 in trasferta con la Juventus e 0-1 in casa dell'Atlético de Madrid. Il club tedesco ha poi battuto il Lokomotiv in trasferta (2-0) e l'Atlético in casa (2-1), ma ha perso alla BayArena con la Juve alla sesta giornata piazzandosi così al terzo posto.

• La vittoria di febbraio sul Porto ha qualificato il Leverkusen agli ottavi di UEFA Europa League per la terza volta dove ha interrotto la striscia di sei eliminazioni consecutive agli ottavi in entrambe le competizioni europee, battendo il Rangers.

• I Werkself sono stati eliminati ai quarti di Coppa UEFA nel 2006/07 (contro l'Osasuna) e nel 2007/08 (contro lo Zenit) e non raggiungono una semifinale europea dal 2001/02 quando hanno battuto il Liverpool complessivamente 4-3 (0-1, 4-2) ai quarti di UEFA Champions League.

• I tedeschi sono imbattuti da nove partite di UEFA Europa League (V6 P3), e hanno vinto le quattro di questa stagione. In Germania non perdono da otto partite di UEFA Europa League (V5 P3) dove il bilancio complessivo in casa nella competizione (spareggi compresi) è V11 P5 S2.

Collegamenti e curiosità
• I calciatori del Leverkusen, Moussa Diaby (Crotone, 2017/18) e Tin Jedvaj (Roma, 2013/14), hanno entrambi giocato in Serie A; anche Charles Aránguiz per un breve periodo nel 2014 è stato in Italia, all'Udinese, ma non è mai sceso in campo.

• Jedvaj è compagno di nazionale del centrocampista croato dell'Inter, Marcelo Brozović, col quale ha anche giocato insieme nella Dinamo Zagreb nel 2012/13, mentre Aránguiz è compagno di squadra dell'attaccante nerazzurro Alexis Sánchez nella nazionale cilena. Nelle due squadre ci sono anche dei nazionali argentini: Lautaro Martínez nell'Inter e Lucas Alario ed Exequiel Palacios nel Leverkusen.

• L'interista Nicolò Barella ha segnato il suo primo gol in nazionale al portiere del Leverkusen, Lukas Hradecky, nella vittoria dell'Italia per 2-0 sulla Finlandia nelle qualificazioni a UEFA EURO 2020 del 23 marzo 2019 a Udine. Anche Lukaku col Belgio e Antonio Candreva con l'Italia hanno segnato in amichevole nel giugno 2016 alla Finlandia che schierava in porta Hradecky.

• Questa è l'unica sfida dei quarti di UEFA Europa League tra due ex vincitrici di una competizione UEFA. 

• Mentre l'Inter ha vinto il campionato italiano 18 volte, il Leverkusen non ha mai vinto quello tedesco.

• Inter e Leverkusen sono due delle tre partecipanti alla fase a gironi di UEFA Champions League ad aver raggiunto i quarti di UEFA Europa League, insieme allo Shakhtar Donetsk.

• I club italiani hanno segnato 499 gol in UEFA Europa League, dalla fase a gironi alla finale.

• La vittoria del Leverkusen sui Rangers nel ritorno degli ottavi è stata la 19esima del club in UEFA Europa League (dalla fase a gironi in poi) - più di qualsiasi altro club tedesco nella competizione - una in più dell'Eintracht Frankfurt.

• L'Inter ha chiuso la Serie A 2019/20 a un punto dai campioni della Juventus, grazie al 2-0 nell'ultima giornata contro l'Atalanta (terza) e in virtù del secondo posto parteciperà alla prossima fase a gironi di UEFA Champions League.

• Il Leverkusen è arrivato quinto nella Bundesliga 2019/20, guadagnandosi un posto nella prossima edizione di UEFA Europa League. I tedeschi sono arrivati secondi nella DFB-Pokal, perdendo 4-2 contro i campioni del Bayern München in finale.

Bilancio ai rigori
• Il bilancio dell'Inter ai rigori in competizioni UEFA è V2 S2:
5-4 - Celtic, semifinale Coppa dei Campioni 1971/72 
3-4 - Aston Villa, primo turno Coppa UEFA 1994/95 
5-3 - Grazer AK, secondo turno Coppa UEFA 1996/97 
1-4 - Schalke, finale Coppa UEFA 1996/97 

• Il bilancio del Leverkusen ai rigori in competizioni UEFA è V1 S2:
3-2 - Espanyol, finale Coppa UEFA 1987/88 
3-5 - Tirol Innsbruck, quarti di finale Coppa Intertoto UEFA 1995 
2-3 - Atlético Madrid, ottavi UEFA Champions League 2014/15 

Gli allenatori
 Centrocampista roccioso e duttile, la figura di Conte viene in genere associata alla Juventus con la quale ha giocato 13 stagioni e vinto tantissimi trofei tra i quali spicca la UEFA Champions League del 1995/96. Da allenatore dei Bianconeri ha vinto tre campionati consecutivi dal 2012 al 2014, e poi ha guidato l'Italia per due anni conducendola sino alla fase finale di UEFA EURO 2016. Dopo la parentesi in azzurro, è stato scelto per la panchina del Chelsea, con cui ha vinto Premier League e FA Cup prima di venire sostituito dal connazionale Maurizio Sarri. Dopo un anno sabbatico, nel maggio 2019 Conte è diventato il nuovo allenatore dell'Inter.

• Campione con l'Olanda e tre volte vincitore della coppa nazionale col Feyenoord negli anni '90, la carriera da allenatore di Peter Bosz è iniziata nel 2002 al De Graafschap. Nel 2016/17 da allenatore dell'Ajax ha vinto la UEFA Europa League ma sulla panchina del club di Amsterdam è rimasto una sola stagione prima di prendere il posto di Thomas Tuchel al Borussia Dortmund nel quale è rimasto appena sei mesi. Dopo un anno sabbatico, è tornato ad allenare in Bundesliga nel dicembre 2018 prendendo le redini del Bayer Leverkusen che ha guidato sino alla qualificazione in UEFA Champions League.