Shakhtar 3-0 Wolfsburg (tot.: 5-1): gli ucraini affondano il Wolfsburg

Con tre gol nel finale, lo Shakhtar suggella la qualificazione ai quarti di UEFA Europa League.

L'esultanza dello Shakhtar per uno dei tre gol segnati sul finale al Wolfsburg
L'esultanza dello Shakhtar per uno dei tre gol segnati sul finale al Wolfsburg AFP via Getty Images

Contro un Wolfsburg mai in partita, Júnior Moraes segna prima e dopo Manor Solomon e suggella la qualificazione dello Shakhtar ai quarti di UEFA Europa League.

Shakhtar - Wolfsburg: la cronaca

La partita in breve

Già in svantaggio per 2-1 dopo la gara di andata, il Wolfsburg è fortunato ad andare all'intervallo sullo 0-0 dopo il dominio dei padroni di casa, con un palo di Marlos e diverse parate di Koen Casteels. Gli ospiti godono momentaneamente della superiorità numerica per l'espulsione di Davit Khocholava dopo un fallo su João Victor al 68', ma 2' dopo perdono John Brooks per lo stesso motivo.

La squadra tedesca è appena più vivace in 10 uomini ma capitola all'89', quando Júnior Moraes insacca di prima intenzione su assist di Dodô. Manor Solomon firma subito il 2-0 e, sulla successiva battuta a metà campo, Júnior Moraes ruba la palla all'avversario e sigla il definitivo 3-0.

Júnior Moraes tira a retel
Júnior Moraes tira a retelAFP via Getty Images

Reazioni a caldo

Luís Castro, allenatore Shakhtar: "Siamo stati molto bravi, per quasi tutta la partita. Il Wolfsburg ha iniziato bene e ha pressato alto per 10-15 minuti, ma poi abbiamo cambiato il nostro gioco e creato molte occasioni: ne ho contate almeno cinque prima dell'intervallo. Nel secondo tempo, il nostro obiettivo era segnare e vincere. Sono contento di come abbiamo sfruttato le nostre occasioni".

Statistiche principali

  • Lo Shakhtar Donetsk ha chiuso la partita a porta inviolata dopo aver subito gol nelle ultime 26 gare europee.
  • La squadra ucraina è rimasta imbattuta per 10 partite dalla ripresa del campionato a maggio (V8 P2).
  • L'11esima vittoria nelle ultime 13 partite interne avvicina lo Shakhtar al trofeo che ha vinto nel 2009, quando si chiamava ancora Coppa UEFA
  • Lo Shakhtar ha segnato almeno due gol in otto delle ultime 10 partite.
  • Il Wolfsburg non è riuscito a segnare per la prima volta in 10 partite europee e ha interrotto una serie di nove risultati utili nelle trasferte di UEFA Europa League (V5 P4).
La formazione dello Shakhtar nel ritorno
La formazione dello Shakhtar nel ritorno AFP via Getty Images

Formaazioni

Shakhtar: Pyatov (c); Matviyenko, Khocholava, Kryvtsov, Dodô; Taison (Konoplyanka 86'), Stepanenko, Alan Patrick, Marcos Antônio (Kovalenko 74'), Marlos (Solomon 77'); Júnior Moraes

Wolfsburg: Casteels (c); Tisserand, Pongračić, Brooks; Brekalo (Guilavogui 76'), Schlager, Arnold, Roussilon (Klaus 83'); Victor, Weghorst, Ginczek (Marmoush 61')

Prossima tappa?

Lo Shakhtar affronterà martedì alle 21:00 CET il Basilea per un posto in semifinale.