Il rendimento delle squadre di Europa League dopo il lockdown

Tre squadra hanno vinto il campionato e il Manchester United si è qualificato in UEFA Champions League: ecco come sono andate le partecipanti all'Europa League dopo la sosta forzata.

L'Inter di Romelu Lukaku e Christian Eriksen  è seconda in Serie A
L'Inter di Romelu Lukaku e Christian Eriksen è seconda in Serie A Getty Images

UEFA.com passa in rassegna i risultati delle squadre di UEFA Europa League dopo la sosta forzata per l'emergenza COVID-19.

Sevilla - Roma

SevillaPrima (del lockdown): 3° in Liga
Poi: 4° in Liga*

Julen Lopetegui ha elogiato i suoi giocatori, che sono "tornati in ottima forma e pronti per gareggiare". Dopo la ripresa, la squadra è rimasta imbattuta in 11 partite e ha subito appena cinque gol, anche se una serie di pareggi le ha impedito di arrivare tra le prime tre (impresa che non riesce dal 2008/09). La formazione andalusa ha concluso a pari merito con l'Atlético a 70 punti ma è stata preceduta per differenza reti negli scontri diretti.

Roma
Prima: 5ª in Serie A
Poi: 5ª in Serie A

A una partita dalla fine, i giallorossi hanno conquistato la il quinto posto vincendo 3-1 all'ultima giornata contro la Juventus. Paulo Fonseca dichiara che la sua squadra "sta facendo bene ed è molto fiduciosa". Sicuramente lo è in attacco: Jordan Veretout ha messo a segno quattro gol dopo il lockdown, mentre Edin Džeko è a quota quattro mentre Henrikh Mkhitaryan e Nikola Kalinić a quota tre.

Sorteggio quarti e semifinali


Manchester United - LASK (andata: 5-0)

Manchester United
Prima: 5° in Premier League
Poi: 3° in Premier League*

La creatività di Bruno Fernandes e il ritorno di Paul Pogba hanno permesso allo United di inanellare nove risultati utili dopo la ripresa. Trascinato da Marcus Rashford, il terzetto offensivo dei Red Devils ha registrato 14 gol, con cinque reti per il giovane Mason Greenwood e sei per Antony Martial. La formazione di Ole Gunnar Solskjær ha battuto il Leicester all'ultima giornata ed è arrivata terza, conquistando un posto in Champions League.

LASK
Prima: 2° in Bundesliga austriaca
Poi: 4° in Bundesliga austriaca*

Dopo l'esonero di Valérien Ismaël dopo sei sconfitte nelle ultime 10 partite, la squadra di Linz ha scelto Dominik Thalhammer, ex Ct della nazionale austriaca femminile. Il LASK "ha fatto molto bene lo scorso anno", ha commentato il neoallenatore in vista della sua prima gara ufficiale contro lo United.

Copenhagen - İstanbul Başakşehir (andata: 0-1)

Copenhagen
Prima: 2° in Super League
Poi: 2° in Super League

Dopo quattro gare senza sconfitte, i campioni di Danimarca in carica non sono riusciti a vincere per sei gare. Tuttavia, la stagione "lunga e difficile" del tecnico Ståle Solbakken è terminata con due vittorie consecutive – grazie al gol in extremis di Dame N'Doye contro il Nordsjælland – che hanno suggellato il secondo posto.

İstanbul Başakşehir
Prima: 2° in Super League
Poi: vincitore della Super League*

In testa a pari merito con il Trabzonspor prima del lockdown, l'undici di Okan Buruk è riuscito a vincere il suo primo titolo, mettendo fine al dominio di Galatasaray, Beşiktaş e Fenerbahçe e diventando appena la sesta squadra campione di Turchia. Decisivi Mahmut Tekdemir, Demba Ba ed Edin Višća, autore di sei gol nelle ultime otto partite.

Wolves - Olympiacos (andata: 1-1)

Wolves
Prima: 6° in Premier League
Poi: 7° in Premier League*

Con sole tre sconfitte nelle ultime nove partite e l'esperienza di Rui Patrício tra i pali, la squadra di Nuno Espírito Santo ha chiuso cinque gare senza subire gol. Sull'altro fronte, Raúl Jiménez ha realizzato altre quattro marcature, chiudendo la stagione a quota 17.

Olympiacos
Prima: 1° in Super League
Poi: vincitore Super League*

In testa alla classifica prima della sosta, la squadra del Pireo ha partecipato ai play-off, vincendo otto partite su 10 (P1 S1) e aggiudicandosi il titolo. L'undici di Pedro Martins affronterà l'AEK Athens in finale di Coppa di Grecia il 30 agosto dopo aver superato la semifinale grazie a un gol di Mady Camara a giugno.

Leverkusen - Rangers (andata: 3-1)

Leverkusen
Prima: 5° in Bundesliga
Poi: 5° in Bundesliga*

La stagione del Leverkusen si è conclusa con la sconfitta per 4-2 contro il Bayern in finale di Coppa di Germania. Qualche speranza per la squadra di Peter Bosz arriva da Kai Havertz, autore di sei gol in campionato dopo la ripresa (V5 P3 S1).

Rangers
Prima: 2° in Premiership
Poi: Ha chiuso al 2° nella Premiership 2019/20*

Dopo aver concluso con 13 punti di vantaggio sul Celtic, i Rangers cominceranno contro l'Aberdeen il 1° agosto dopo più di quattro mesi di inattività. La nuova stagione sta per cominciare, ma il tecnico Steven Gerrard ha parlato di un'inevitabile "straniamento" in vista della gara di ritorno degli ottavi.

Il 18 maggio 2020, la Federcalcio scozzese ha annunciato la conclusione della stagione, con i piazzamenti finali determinati dal coefficiente punti a partita nelle gare giocate fino al 13 marzo 2020 da ogni club.

Shakhtar Donetsk - Wolfsburg (andata: 2-1)

Shakhtar Donetsk
Prima: 1° in Premier League
Poi: vincitore Premier League*

Lo Shakhtar ha festeggiato il 13° titolo vincendo con un distacco di 14 punti. Con una ripresa impeccabile, la squadra ha collezionato sette vittorie e due pareggi nelle ultime nove partite, anche se per il centrocampista Manor Solomon "non è stata una passeggiata".

Wolfsburg
Prima: 7° in Bundesliga
Poi: 7° in Bundesliga*

Dopo la sconfitta per 4-0 contro il Bayern e una serie di risultati altalenanti (V4 P4 S1), Die Wölfe hanno confermato il settimo posto. Per rimettersi in moto dopo quasi quattro settimane di riposo, la squadra giocherà un'amichevole contro il Lipsia il 30 luglio.

Basel - Eintracht Frankfurt (andata: 3-0)

Basel
Prima: 3° in Super League
Poi: 3° in Super League

Il Basilea ha ripreso con una vittoria contro il Losanna ai quarti di Coppa di Svizzera, ma con 10 punti di distacco dalla vetta e appena due partite a disposizione può solo scavalcare il St. Gallen al secondo posto. L'impresa è però possibile, date le appena tre sconfitte nelle ultime 12 gare e le buone prestazioni offensive di Arthur Cabral (10 gol), Kemal Ademi (5) e Samuele Campo (4).

EintrachtFrankfurt
Prima: 11° in Bundesliga
Poi: 9° in Bundesliga*

Nonostante le prime due sconfitte (3-1 Mönchengladbach, 5-2 Bayern) e i tre gol subiti nel 3-3 contro il Freiburg, la squadra di Adi Hütter è riuscita a scalare due posizioni in classifica. André Silva, autore di soli quattro gol prima della sosta, è riuscito ad arrivare a otto, mentre Bas Dost ha messo a segno quattro reti nelle ultime cinque partite.

Inter - Getafe

Inter
Prima: 3ª in Serie A
Poi: 2ª in Serie A

Il successo 2-0 contro il Napoli ha permesso ai nerazzurri di confermarsi al secondo posto a un turno dalla fine del campionato. Danilo D'ambrosio e Lautaro Martínez hanno propiziato la vittoria contro i partenopei, mentre Romelu Lukaku, rimasto a secco contro la squadra di Gennaro Gattuso, ha segnato sei gol dopo la ripresa, arrivando a 29 marcature stagionali tra tutte le competizioni.

Getafe
Prima: 4° in La Liga
Poi: 8° in La Liga*

Con appena una vittoria nelle ultime 11 partite "terribilmente stressanti", otto punti e sei gol segnati, la squadra di José Bordalás ha perso quattro posizioni in classifica. "Dobbiamo staccare per qualche giorno, per tornare al lavoro con la testa libera", ha dichiarato il tecnico.

*Campionato concluso