Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Le grandi classiche di UEFA Europa League: Schalke - Ajax 3-2 (dts)

Riguarda questa indimenticabile sfida di UEFA Europa League del 2016/17 su UEFA.tv – ma prima prepariamo la scena.

Schalke put in a heroic second-leg performance against Ajax
Schalke put in a heroic second-leg performance against Ajax UEFA

L'Ajax surclassa lo Schalke nell'andata dei quarti di finale di UEFA Europa League 2016/17 ma in Germania non avrà vita facile.

GUARDA LA REPLICA INTEGRALE

Il contesto

Gli highlights dell'andata: la doppietta di Klaassen per l'Ajax
Gli highlights dell'andata: la doppietta di Klaassen per l'Ajax

Davy Klaassen ha segnato una doppietta nel 2-0 dell'andata in favore dell'Ajax ma il passivo sarebbe potuto essere maggiore se non fosse stato per il portiere dello Schalke, Ralf Fährmann, che ha evitato una goleada ad Amsterdam regalando un briciolo di speranza alla squadra di Gelsenkirchen in vista del ritorno. Nel ritorno, l'allenatore dell'Ajax dà nuovamente fiducia all'attacco che aveva fatto molto bene in casa ma questa volta il tecnico dello Schalke, Marcus Weinzierl è deciso a giocarsi il tutto e per tutto.

I protagonisti

• Sead Kolašinac: il nazionale della Bosnia-Erzegovina nato in Germania è venuto alla ribalta internazionale nei sei anni allo Schalke nel ruolo di terzino sinistro; la sua prestazione contro l'Ajax è stata decisiva nel convincere l'Arsenal a prelevarlo nell'estate del 2017.

• Leon Goretzka: centrocampista centrale dal tiro potente dalla distanza, da giovane si era guadagnato paragoni eccellenti con leggende del calcio tedesco come Michael Ballack e Lothar Matthäus. In casa contro l'Ajax ha dimostrato tutto il suo repertorio.

• Amin Younes: nato in Germania, Younes non era riuscito a imporsi nel Mönchengladbach e ha deciso di iniziare da zero all'Ajax nel 2015. Esterno dinamico dall'ottimo controllo di palla, Younes è stato decisivo nel ritorno in Germania.

Cosa è successo

Highlights: le indimenticabili sfide tra tedesche e olandesi
Highlights: le indimenticabili sfide tra tedesche e olandesi

Lo Schalke parte subito forte ma l'Ajax resiste e va negli spogliatoi sullo 0-0. Nella ripresa i padroni di casa cambiano marcia e al 53' passano in vantaggio con Goretzka, e tre minuti dopo vanno sul 2-0 con Guido Burgstaller su cross di Sead Kolašinac. Goretzka è costretto a uscire - e andare in ospedale - per una frattura alla mandibola ma a dieci minuti dalla fine la strada si mette in discesa per lo Schalke che gioca in superiorità numerica per l'espulsione del difensore dell'Ajax, Joël Veltman.

I tedeschi però non trovano il gol della vittoria e la sfida va ai supplementari. Il colpo di testa di Daniel Caligiuri al 101' vale il 3-2 complessivo in favore dello Schalke ma poco dopo Nick Viergever riporta in vantaggio l'Ajax per la regola dei gol in trasferta. Sarebbe bastato un gol ai Royal Blues per qualificarsi ma l'Ajax blinda la qualificazione allo scadere con la rete di Younes. I tifosi dello Schalke nonostante la sconfitta festeggiano la squadra al triplice fischio finale.

Le reazioni a caldo

Peter Bosz, allenatore Ajax: "È stata dura in dieci dopo il loro terzo gol, ma non abbiamo mai mollato".

Amin Younes, attaccante Ajax: "È una sensazione indescrivibile vincere e aver fatto gol, specialmente a Ralf Fährmann che nell'andata era stato bravissimo. Sarà dura dormire stasera, questo è sicuro".

Markus Weinzierl, allenatore Schalke: "I miei ragazzi hanno dato tutto - hanno lottato, segnato i gol necessari per qualificarsi ma non è bastato alla fine. Non posso rimproverarli. Non c'è molto da dire dopo una partita del genere".

Sempre nella stessa serata

'Che partita!' - il commento di Tolisso all'indimenticabile sfida tra Beşiktaş e Lyon
'Che partita!' - il commento di Tolisso all'indimenticabile sfida tra Beşiktaş e Lyon

Il Celta Vigo ha vinto complessivamente 4-3 pareggiando 1-1 in casa del Genk, nell'unico quarto che non è andato ai supplementari. Il gol di Marcus Rashford ha qualificato il Manchester United a spese dell'Anderlecht mentre il Lyon è andato ai rigori contro il Beşiktaş in un'altra grande classica di UEFA Europa League vincendo 7-6.

Cosa è successo dopo

L'Ajax vince 4-1 l'andata della semifinale contro il Lyon ma i francesi non si arrendono. La squadra di Bosz segna per prima in Francia ma poi subisce tre gol arrivando a un passo dai supplementari. L'Ajax va in finale a Solna, in Svezia, contro il Manchester United ma perde contro la squadra di José Mourinho per 2-0.

Lo Schalke viene applaudito al termine della sfida con l'Ajax ma la stagione non si chiude nel migliore dei modi col decimo posto in Bundesliga che lo taglia fuori dall'Europa. I tedeschi tornano in Europa nel 2018/19 qualificandosi alla fase a gironi di UEFA Champions League ma escono agli ottavi dopo un 10-2 complessivo contro il Manchester City.

In alto