Le grandi classiche di Europa League: Werder Brema - Valencia 4-4

Guarda questa incredibile sfida in versione INTEGRALE su UEFA.tv – noi prepariamo la scena.

La tripletta di David Villa in Germania si è rivelata decisiva
La tripletta di David Villa in Germania si è rivelata decisiva Getty Images

L'andata degli ottavi di finale di UEFA Europa League in Spagna si era conclusa 1-1, ma nel ritorno del 18 marzo 2010 in Germania, Werder Brema e Valencia hanno dato spettacolo con una gara ricca di gol.

GUARDA LA REPLICA INTEGRALE


Il contesto

La rete nel secondo tempo di Juan Mata aveva regalato il pari al Valencia nella gara d'andata dopo il vantaggio su rigore al 24' di Torsten Frings. La formazione spagnola però deve andare in Germania senza Éver Banega – espulso nell'andata – senza l'altro squalificato Pablo Hernández, e gli infortunati Albelda e David Navarro. Il Valencia tuttavia può contare su David Villa, tornato disponibile dopo un problema alla spalla. L'impresa non sarà facile contro un Bremen che in casa fino a quel momento nella competizione aveva vinto cinque gare e segnato 19 reti.

I protagonisti

David Villa nella sua quinta e ultima stagione al Valencia prima del passaggio al Barcellona, l'attaccante spagnolo era diventato uno degli attaccanti più prolifici del panorama calcistico mondiale - e quella sera a Brema l'avrebbe ribadito al mondo.

David Silva anche lui alla sua ultima stagione al Valencia prima del passaggio al Manchester City, quella sera gli assist per Silva sono stati fondamentali per i gol di Villa che hanno portato più volte in vantaggio la squadra.

Juan Mata il marcatore dell'andata è stato decisivo anche nel ritorno. A 21 anni, era già un pilastro del Valencia.

Claudio Pizzaro ha segnato il 4-4 della serata
Claudio Pizzaro ha segnato il 4-4 della serataBongarts/Getty Images

Cosa è successo?

Dopo appena tre minuti Villa porta in vantaggio gli ospiti su assist di Silva che poco dopo, al quarto d'ora, confeziona un altro assist per Mata per il 2-0. Il tecnico del Bremen, Thomas Schaaf, manda in campo Hugo Almeida che subito dopo accorcia le distanze. Il Valencia non ci sta e va sul 3-1 ancora una volta con Villa su assist di Silva prima della fine del primo tempo.

La partita però non è finita. Frings trasforma al 57' un rigore dopo un fallo di Jordi Alba su Marko Marin, il quale dopo l'ora di gioco segna il 3-3 con una conclusione angolata.

Quattro minuti dopo, Villa realizza la tripletta personale dopo l'ennesima giocata strepitosa di Mata. Il Bremen però non si arrende e all'84' segna il gol del 4-4 con un colpo di testa di Claudio Pizarro. A qualificarsi è il Valencia per la regola dei gol in trasferta.

Nella stessa serata il Fulham stende la Juventus
Nella stessa serata il Fulham stende la Juventus

Le reazioni a caldo

David Villa, attaccante Valencia: "È stata la partita più folle mai giocata. Il risultato è addirittura bugiardo perché ci sono state molte più occasioni e si sarebbero potuti segnare ancora più gol! È stato come giocare a scuola quando le partite erano piene di azioni e di gol".

Juan Mata, centrocampista Valencia: "Non avevamo paura ma sapevamo che sarebbe stata una partita difficile in un clima infuocato. È stata la partita più folle mai giocata. Abbiamo dovuto lottare per qualificarci".

Thomas Schaaf, allenatore Bremen: "Non abbiamo difeso, abbiamo solo corso accanto ai nostri avversari e concesso gol troppo facilmente".

Altrove nella stessa serata

Un'altra partita è stata al cardiopalma quella sera: il Fulham all'inizio della gara di ritorno in casa va sotto per 4-1 complessivamente contro la Juventus ma incredibilmente riesce a ribaltare la gara vincendo 5-4. L'Atlético elimina lo Sporting per i gol in trasferta, il Benfica batte il Marseille con un gol nei minuti di recupero in Francia, l'Hamburg elimina l'Anderlecht con un 6-5 complessivo nonostante la sconfitta per 4-3 a Bruxelles, e il Wolfsburg passa ai danni del Rubin con una rete al 119'.

Gli highlights della finale del 2010: Atlético 2-1 Fulham
Gli highlights della finale del 2010: Atlético 2-1 Fulham

Cosa è successo dopo

Il cammino europeo del Valencia viene interrotto ai quarti di finale per i gol in trasferta da un Atlètico che in finale avrebbe avuto la meglio sul Fulham. Il Valencia però si consola con un terzo posto in Liga che gli vale l'accesso in UEFA Champions League ma a fine stagione deve salutare tra gli altri Villa e Silva. Anche il Bremen raggiunge il terzo posto in campionato e va in finale di Coppa di Germania; i tedeschi non sono più riusciti a raggiungere i i traguardi di quella stagione da allora.

REGISTRATI SU UEFA.TV