Lacrime di gioia per il Siviglia

"Non ci sono parole per spiegare questa serata", ha dichiarato Ivan Rakitić dopo la qualificazione last-minute del Sevilla FC contro il Valencia CF, mentre Daniel Carriço definisce "speciale" la finale contro l'SL Benfica.

Daniel Carriço festeggia il successo del Siviglia
Daniel Carriço festeggia il successo del Siviglia ©Getty Images

Daniel Carriço, centrocampista Siviglia 
Provo una gioia tremenda e tanta felicità. Volevamo raggiungere la finale, fin da quando abbiamo iniziato il torneo [a inizio agosto]. Abbiamo lavorato duramente e alla fine siamo stati abbastanza fortunati da centrare l'obiettivo. Siamo felici ed emozionati, ringrazio Dio che siamo in finale.

Sapevamo che al Mestalla non sarebbe stato facile e non siamo partiti certo bene. Abbiamo concesso troppi spazi in difesa, pagandolo. Ora possiamo goderci questo per un pò. E' fantastico giocare una finale.  

Fin dall'inizio siamo stati entusiasti di giocare competizione che ha dato molto al Siviglia in passato. Il club l'ha vinto già due volte e ora vogliamo anche vincere il terzo trofeo. La finale sarà una gara speciale, specialmente per me che sono portoghese e il Benfica è stato sempre un mio grande rivale in Portogallo. Sarà difficile ma crediamo di poter vincere.  

Carlos Bacca, attaccante Siviglia 
Non so se questa sia la migliore esperienza mai vissuta su un campo di calcio ma partecipare a una finale europea è molto bello e ringrazio Dio per questo. Abbiamo lottato molto per questo e ci siamo riusciti contro una grande squadra come il Valencia. E' difficile descrivere l'istante in cui Mbia ha segnato, ma certamente abbiamo lottato fino all'ultimo secondo con tutte le nostre forze e debolezze. 

E' molto bello poter giocare una finale europea con il Siviglia alla mia prima stagione con il club. Sono venuto qui perchè il Siviglia è un grande club e abbiamo lottato per traguardi come questo. I nostri tifosi sono fantastici. Ci hanno supportato per tutta la gara, sempre e in ogni momento. 

Sarà una finale difficile contro il Benfica. Loro hanno vissuto una stagione importante e hanno eliminato una delle squadre più forti nella competizione. Le finali non sono da giocare ma da vincere. Mi auguro di vincere la finale segnando un gol, anche se la cosa importante è riuscire a vincere il titolo. 

Ivan Rakitić, centrocampista Siviglia
Non ho parole per spiegare questa serata, la partita. Ringrazio Dio che questa sfida sia andata bene per noi. Ora dobbiamo prepararci e andare avanti. Dobbiamo goderci questo momento. Ci auguriamo di poter sollevare il trofeo ma sappiamo che sarà molto dura. Il Benfica è una squadra di esperienza e dobbiamo gauradre avanti positivamente. Giocheremo per vincere la coppa.