Il Trophy Tour della UEFA Europa League: date, città e altre informazioni utili

Il Trophy Tour della UEFA Europa League farà tappa in sette città europee tra il 7 febbraio e il 16 maggio.

Il trofeo della UEFA Europa League
Il trofeo della UEFA Europa League ©Getty Images

Il Trophy Tour della UEFA Europa League inizia questa settimana a Francoforte, in Germania.

Il Trophy Tour 2020 della UEFA Europa League, promosso da Kia, farà tappa in sette città europee tra febbraio e maggio con l'obiettivo di raccogliere delle scarpe da calcio per i rifugiati siriani del campo profughi di Zaatari in Giordania.

Le tappe del Trophy Tour della UEFA Europa League, condotto da Kia:

7–8 febbraio: Francoforte, Germania
21 febbraio: Barcellona, Spagna
3–11 marzo: Ginevra, Svizzera
13–14 marzo: Roma, Italia
27–28 marzo: Amsterdam, Olanda
1–2 maggio: Manchester, Inghilterra
15–16 maggio: Varsavia, Polonia

Dopo il successo del Trophy Tour 2019, che ha visto i tifosi di tutta Europa donare oltre 1.000 paia di scarpe da calcio, Kia in collaborazione con la UEFA Foundation for Children, ripeterà l'iniziativa anche quest'anno

La finale di Europa League del 2020 si giocherà a Danzica
La finale di Europa League del 2020 si giocherà a Danzica©Getty Images

Il Trophy Tour della UEFA Europa League, condotto da Kia, farà leva sulla generosità dei tantissimi tifosi che doneranno delle scarpe da calcio che non usano più nell'ambito della campagna #PassThemOn.

L'iniziativa ha il sostegno del presidente UEFA, Aleksander Čeferin, che ha visto di persona quanto il calcio significhi per i giovani rifugiati siriani in Giordania.

"Il calcio ha il potere di unire e può portare ai bambini tanta gioia e felicità", ha detto Čeferin, che ha visitato il campo profughi di Zaatari in due occasioni.

"La UEFA Foundation ha contribuito alla creazione di campi da calcio per i rifugiati, ma ciò che manca adesso sono le scarpe da calcio. Sono felice che l'anno scorso ne siano state consegnate oltre 1.000 paia e vorrei invitare i tifosi di tutta Europa a donare le calzature inutilizzate per contribuire a fare la differenza per chi vive nel campo".

Il tour farà tappa a Francoforte, Barcellona, Ginevra, Roma, Amsterdam, Manchester e Varsavia, e darà la possibilità ai tifosi di vedere da vicino il trofeo della UEFA Europa League. Allo stesso tempo sarà l'occasione per incontrare alcune leggende del calcio in zone caratteristiche delle città, ma anche presso circoli amatoriali e scuole.

Michael Owen (a sinistra) ha vinto la coppa nel 2001
Michael Owen (a sinistra) ha vinto la coppa nel 2001©Getty Images

"Il trophy tour è un modo fantastico per avvicinare i tifosi di calcio e supportare una causa straordinaria", ha detto l'ex attaccante dell'Inghilterra, Michael Owen, che nel 2001 ha vinto l'UEFA Europa League (quando si chiamava ancora Coppa UEFA) col Liverpool.

Owen ha anche aggiunto: "Sin da bambino ho sempre saputo di voler fare il calciatore e ricordo chiaramente quel momento speciale in cui ho ricevuto il mio primo paio di scarpe da calcio. Poter regalare degli scarpini da calcio a questi giovani rifugiati per soddisfare la loro passione è qualcosa che mi riempie d'orgoglio. Sono felice di fare parte di questa iniziativa e sono certo che loro lo ricorderanno per sempre".

Inoltre, tutti i tifosi che doneranno un paio di scarpe avranno la possibilità di aggiudicarsi i biglietti per la finale di UEFA Europa League di Danzica. All'interno della campagna #PassThemOn, sarà possibile donare le scarpe in ogni tappa del Trophy Tour di UEFA Europa League, nonché presso i concessionari Kia selezionati di ciascun paese partecipante. Le scarpe raccolte verranno consegnate al campo di Zaatari in estate.

In alto