Il Manchester United batte l'Ajax e vince l'Europa League

Paul Pogba e Henrikh Mkhitaryan suggellano il 2-0 del Manchester United sull'Ajax e regalano l'ennesimo trofeo a José Mourinho.

Guarda i gol del Manchester United
Guarda i gol del Manchester United

Il Manchester United vince la UEFA Europa League 2017 contro l'Ajax e alza al cielo di Stoccolma l’unica coppa europea che ancora mancava nella sua bacheca.

I gol di Paul Pogba e Henrikh Mkhitaryan coronano un'ottima prestazione di tutta la squadra, molto solida a centrocampo con Ander Herrera, Marouane Fellaini e Pogba. L'Ajax, che ha un'età media di 22 anni, non trova risposta.

I goleador Pogba e Mkhitaryan festeggiano
I goleador Pogba e Mkhitaryan festeggiano©Getty Images

Lo United domina fin dall'inizio e non si guarda più indietro, andando in vantaggio con un tiro di Pogba deviato dall'incolpevole Davinson Sánchez. La formazione olandese prova a reagire, soprattutto con Bertrand Traoré, ma i Red Devils appaiono impenetrabili.

Mkhitaryan infligge il colpo di grazia a inizio ripresa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. L'intensità non cala e alla fine la squadra di José Mourinho riesce a conquistare due triplette: tre trofei vinti in stagione e le tre principali competizioni UEFA per club.

Ander Herrera
Ander Herrera©Getty Images

Migliore in campo: Ander Herrera (Manchester United)
Lo spagnolo, sempre troppo poco celebrato, offre un'altra prestazione impeccabile, sia in fase di disimpegno che nel lanciare le manovre offensive. Quando Pogba tenta la volata in avanti, è subito pronto a richiamarlo indietro.

L'opinione dei reporter

Mata applaude Mourinho
Mata applaude Mourinho

Tom Kell, Manchester United (@UEFAcomTomK)
Un Mourinho d'annata. Lo United parte più velocemente del previsto ma non si scompone mai e non lascia scampo all'Ajax, dimostrandosi solido in difesa, imperioso a centrocampo e sempre efficace in avanti. Il tecnico si anima per tutta la gara e viene adorato dal pubblico al triplice fischio. Sa quanto sarà importante il 24 maggio 2017 nella sua carriera, una data che potrebbe essere il trampolino di lancio sia per lui che per la squadra.

Derek Brookman, Ajax (@UEFAcomDerekB)
Nonostante la delusione, Peter Bosz sa bene che ha vinto la squadra migliore, perché l'Ajax non è semplicemente riuscito a scardinare la difesa dello United. C'è comunque qualche spunto positivo. Mathijs de Ligt è sembrato a suo agio al centro della difesa, Hakim Ziyech ha offerto lampi del suo talento e il subentrato Donny van de Beek si è integrato bene. Se l'allenatore riuscirà a tenere unita la squadra, il futuro potrebbe essere roseo.

Reazioni a caldo

Mkhitaryan sullo straordinario trionfo dell'United
Mkhitaryan sullo straordinario trionfo dell'United

José Mourinho, allenatore Manchester United: "È il trofeo più importante della mia carriera perché è l'ultimo che ho vinto. Sono ancora emozionato. Per la squadra significa tutto: il terzo trofeo stagionale, un posto in Champions League e uno in Supercoppa a Skopje".

Henrikh Mkhitaryan, attaccante Manchester United: "Sinceramente non dovevo essere lì [sul gol]. Dovevo stare al limite dell'area, ma siccome ero ammonito Ander Herrera mi ha detto di andare in area. Ho visto la palla arrivare, ho alzato la gamba e ho segnato".

Mourinho è il trionfo dello United
Mourinho è il trionfo dello United

Ander Herrera, centrocampista Manchester United: "Era la partita più importante della stagione; ora possiamo dire che si è conclusa bene perché abbiamo vinto tre trofei. Il mister ci ha detto che, dopo l'attentato di lunedì, potevamo solo vincere. È solo una partita, solo una coppa, ma è già qualcosa".

Peter Bosz, allenatore Ajax: "Ovviamente siamo delusi. Non ho visto l'Ajax che conosco, quello che pressa e gioca di prima. Non siamo stati abbastanza bravi. Spesso, per vincere le finali devi prima perderle. Per la squadra era una novità. Impareranno molto da questa sconfitta e, se alcuni giocatori resteranno con noi, saremo più forti".