Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Chi è il nuovo acquisto da record dell'Ajax, David Neres?

Ad appena 19 anni, l'esterno offensivo brasiliano, David Neres, è stato prelevato dall'Ajax a una cifra record per un giocatore proveniente da un club straniero che approda in Eredivisie. Ma chi è questo ragazzo di San Paolo?

Il neo acquisto dell'Ajax, David Neres, esulta per il gol segnato nel derby dell'anno scorso del Sao Paulo contro il Corinthians
Il neo acquisto dell'Ajax, David Neres, esulta per il gol segnato nel derby dell'anno scorso del Sao Paulo contro il Corinthians ©Getty Images

Nell'ultimo giorno della finestra del mercato invernale, l'Ajax ha prelevato il 19enne brasiliano, David Neres, dal São Paulo per una cifra iniziale di 12 milioni di euro. Il costo del cartellino del giocatore è un record per una squadra di Eredivisie, che mai aveva pagato un giocatore di un campionato straniero così tanto. Il precedente record risaliva al passaggio di Mateja Kežman dal Partizan al PSV Eindhoven nel 2000.

L'Ajax, che affronterà il Legia Warszawa nei sedicesimi di UEFA Europa League, ha fatto firmare a Neves un contratto sino all'estate del 2021. Vi raccontiamo chi è questo giocatore che ha fatto il suo esordio in prima squadra solamente a ottobre ma che già prima di allora aveva stupito tutti.

Neres e compagni festeggiano il successo nella Copa Libertadores U20
Neres e compagni festeggiano il successo nella Copa Libertadores U20©Getty Images

Le origini
A dieci anni, David Neres passa nelle giovanili del São Paulo, squadra della sua città, del quale il padre era un grande tifoso. Neres brucia le tappe con le giovanili e nel 2015 viene votato come Migliore Giocatore nella Coppa Brasiliana Under 20 dopo aver vinto la competizione ed essersi aggiudicato la classifica marcatori. In seguito il giocatore ha continuato a brillare col São Paulo e nel febbraio scorso si è aggiudicato la Copa Libertadores U20.

Un esordio in ritardo in prima squadra
Neres sembrava avviato al passaggio in prima squadra, ma un serio infortunio alla spalla ne ha ritardato l'esordio. "Ero un poco spaventato. Avevo paura che non sarei stato in grado di giocare alla stessa maniera perché prima dell'infortunio ero al top della forma. Ma ho avuto il supporto di tutti, ho recuperato e ho ritrovato la fiducia".

Neres (sinistra) ha esordito in prima squadra a ottobre
Neres (sinistra) ha esordito in prima squadra a ottobre©Getty Images

Finalmente il 17 ottobre il giovane Neres fa il suo esordio nella vittoria per 2-1 sulla Fluminense. Il tecnico Ricardo Gomes ha detto: "È un giocatore di qualità, ecco perché è al São Paulo. Ha uno stile di gioco molto particolare. È tornato in campo da poco, dopo l'intervento, ma sono sicuro che avrà un futuro radioso. Ha personalità e crescerà molto".

Dopo l'esordio, Neres ha ammesso: "Ero un po' nervoso all'inizio. È normale, ma so che il club crede in me e io proverò a fare del mio meglio. Il primo tocco di palla in partita è andato bene e mi ha dato la fiducia che mi serviva".

Fiuto del gol
Appena cinque giorni dopo Neres va in rete nella vittoria del São Paulo per 2-0 sul Ponte Preta. "Non sapevo nemmeno come esultare", ha raccontato dopo la partita.

Fino al trasferimento all'Ajax, Neres aveva segnato tre gol in appena otto partite, compreso uno nella vittoria per 4-0 sui rivali locali del Corinthians. "Il São Paulo mi ha sempre aiutato e quindi provo a ripagarli ogni volta che indosso questa maglia", ha detto.

Neres attualmente è impegnato col Brasile nel Campionato Sudamericano U20
Neres attualmente è impegnato col Brasile nel Campionato Sudamericano U20©Getty Images

La convocazione nella nazionale brasiliana
L'11 novembre Neres fa il suo esordio col Brasile U20, confezionalndo l'assist per il gol dell'1-0 definitivo nella vittoria in amichevole sul Messico. "Ho provato a sfruttare al meglio l'occasione come faccio sempre. Nonostante fosse un'amichevole, è per me un onore rappresentare la mia nazione".

Il giocatore è stato poi convocato per l'attuale Campionato Sudamericano U20 in Ecuador nel quale è stato uno dei protagonisti del passaggio del Brasile dal girone preliminare al Round Robin. La competizione, oltre al titolo, mette in palio quattro posti per la Coppa del Mondo FIFA U20. Al termine della competizione, prevista per l'11 febbraio, Neres si aggregherà all'Ajax.

Il suo stile di gioco
Neres è un esterno molto rapido, dotato di un ottimo sinistro e in grado di giocare su entrambe le fasce. Eccellente nel dribbling, ha un occhio particolare per i passaggi filtranti ma vede anche molto bene la porta. A volte viene accostato a Neymar, ma il paragone è ancora troppo prematuro.

Il suo collocamento all'Ajax
L'Ajax gioca con un 4-3-3 nel quale i tre attaccanti hanno libertà di movimento. Col trasferimento di Anwar El Ghazi al Lille, Neres potrebbe trovare spazio sulla destra. Tuttavia, dato che arriverà non prima di metà febbraio, potrebbe servirgli del tempo per inserirsi in una squadra già rodata.

Fuori dal campo
Nonostante il suo stile irriverente in campo, Neres si ritiene una persona molto tranquilla nella vita privata: "Mi piace stare a casa con la mia famiglia. Non sono patito di videogiochi, preferisco giocare a carte".

Dicono di lui
"Neres è un giocatore che non vedevamo l'ora di prendere. È uno dei migliori talenti del Sud America, quindi siamo contenti abbia scelto l'Ajax. È un esterno destro in grado di giocare anche a sinistra, ed è il profilo di giocatore che ci serviva. Ha ancora 19 anni e deve crescere, ma penso che potremo usarlo già in questa stagione. Non abbiamo tanti esterni e ci attendono molte partite importanti, ecco perché sono contento che si aggregherà alla squadra tra poco e non in estate".
Marc Overmars, responsabile della policy dei giocatori ed ex giocatore.

"Gli ho chiesto se si sentisse pronto e lui mi ha risposto semplicemente 'Sono nato pronto'. È stata una grande risposta. Con questa risposta ha dimostrato di essere un ragazzo dal sangue freddo e consapevole delle proprie responsabilità".
Marco Aurélio Cunha, responsabile sportivo del São Paulo dopo l'esordio di Neres in prima squadra.

In alto