Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Qarabağ - Fiorentina: storia della partita

La Fiorentina è in testa al Gruppo J con tre punti di vantaggio e conclude il girone in casa del Qarabağ, che sa di avere il destino nelle proprie mani. 

Alla Fiorentina basta un pareggio per vincere il Gruppo J
Alla Fiorentina basta un pareggio per vincere il Gruppo J ©Getty Images

La Fiorentina è in testa al Gruppo J con tre punti di vantaggio e conclude il girone in casa del Qarabağ, che sa di avere il destino nelle proprie mani. 

• Il Qarabağ si qualifica con una vittoria, oppure se pareggia e il PAOK non vince in casa contro lo Slovan Liberec. La squadra azera può contare sulla superiorità nei confronti diretti contro il PAOK: se quest'ultima non vince, il Qarabağ può arrivare primo nel girone solo con un 4-0 o con almeno cinque gol di scarto. 

• La Fiorentina è sicuramente qualificata a meno che perda e il PAOK vinca. In questo caso ci sarebbero tre squadre in testa a pari punti e l'esito dipenderebbe dai gol segnati nella gara tra i viola e il Qarabağ.

Precedenti
• Alla seconda giornata, la Fiorentina ha battuto il Qarabağ per 5-1 segnando tre gol in nove minuti nel primo tempo. Le squadre non si erano mai affrontate e la Fiorentina sfidava per la prima volta una formazione dell'Azerbaigian. 

• Il Qarabağ ha incontrato l'Inter nella fase a gironi 2014/15, perdendo 2-0 a Milano e pareggiando 0-0 a Baku. La squadra azera è poi uscita dalla competizione.

Forma 
• Il Qarabağ non perde in casa da cinque partite europee (V2 P4), ovvero dall'1-0 subito contro il Tottenham nella scorsa fase a gironi. 

• La sorprendente sconfitta casalinga per 3-2 contro il PAOK alla quinta giornata ha messo fine all'imbattibilità della Fiorentina nel Gruppo J. Il bilancio dei viola in tre trasferte europee nel 2016 è V1 P1 S1.

• Il Qarabağ partecipa per la terza stagione di fila alla fase a gironi di UEFA Europa League, ma non si è mai qualificato ai sedicesimi.

• La Fiorentina ha sempre superato la fase a gironi in quattro edizioni di Coppa UEFA/UEFA Europa League.

Curiosità e incroci 
• La distanza tra Firenze Baku è di 3.200 km. Gli azeri non giocano nella loro città, Agdam, dal 1993.   

• Fiorentina, Roma e Schalke sono le squadre più sfortunate di questa fase a gironi, avendo colpito quattro legni ciascuna.

Gli allenatori 
• Il tecnico del Qarabağ Gurban Gurbanov è il miglior marcatore nella storia della nazionale azera con 12 gol in 62 partite. Ha giocato in Russia, Ucraina e Azerbaigian. Allenatore dal 2008, ha guidato il Qarabağ al titolo nazionale nelle ultime tre stagioni.

Campione d'Europa con Juventus (1996) e Borussia Dortmund (1997), l'ex centrocampista portoghese Paulo Sousa è approdato a Firenze a giugno 2015 dopo aver vinto il campionato israeliano 2013/14 con il Maccabi Tel-Aviv e quello svizzero 2014/15 con il Basilea.

Un minuto di silenzio per la Chapecoense 
Le squadre che disputeranno le partite di UEFA Champions League e UEFA Europa League alla Giornata 6 osserveranno un minuto di silenzio in memoria dell'AF Chapecoense.

La squadra brasiliana ha perso diversi giocatori e addetti ai lavori in un incidente aereo in Colombia, dove doveva giocare la finale di andata di Coppa Sudamericana contro l'Atlético Nacional.

"Il calcio europeo si unisce per esprimere le più sentite condoglianze all'AF Chapecoense, alla Confederazione Brasiliana (CBF), al CONMEBOL e alle famiglie delle vittime del disastro aereo", ha commentato il presidente UEFA Aleksander Čeferin. "Questa tragedia ha scosso il mondo del calcio, quindi vogliamo mandare il nostro sostegno a tutte le persone coinvolte".

In alto