Sassuolo, esordio positivo in Europa

Lucerna-Sassuolo 1-1
Nella sua prima partita in Europa, la squadra di Di Francesco ferma sul pareggio il temuto Lucerna e vede più vicina la qualificazione: Berardi su rigore risponde a Schneuwly.

Sassuolo, esordio positivo in Europa
Sassuolo, esordio positivo in Europa ©Getty Images
  • Il Sassuolo ferma sul pareggio il Lucerna nella serata del suo storico esordio europeo
  • La squadra di Markus Babbel si porta rapidamente in vantaggio con l'attaccante Marco Schneuwly
  • I Neroverdi di Eusebio Di Francesco pareggiano prima dell'intervallo con un rigore trasformato da Domenico Berardi
  • Andrea Consigli para nella ripresa un altro tiro dal dischetto, calciato da Markus Neumayr
  • La sfida di ritorno si giocherà a Reggio Emilia giovedì 4 agosto

Il Sassuolo passa a pieni voti il suo esordio europeo. Alla Swissporarena, nell’andata del terzo turno di qualificazione di UEFA Europa League, la squadra di Eusebio Di Francesco blocca sull’1-1 il Lucerna: è Domenico Berardi su rigore a rispondere al vantaggio realizzato da Marco Schneuwly.

Una sfida, quella in Svizzera, in cui il Sassuolo ha sbandato più volte. Ma una volta recuperati gli equilibri, la squadra di Di Francesco si è ritrovata firmando prima il pareggio dal dischetto e poi - dopo un tiro dagli 11 metri respinto da Andrea Consigli - sfiorando la vittoria con il legno colpito da Alfred Duncan. 

La prima occasione è del Sassuolo, Berardi dopo lo scambio con Nicola Sansone prova il tiro che viene però deviato in angolo. Gli Svizzeri però non stanno a guardare e dopo sei minuti centra una clamorosa con Markus Neumayr, la cui conclusione è “sporcata” da Paolo Cannavaro.

All’8’, comunque, la squadra di Markus Babbel passa. Schneuwly calcia dalla distanza e batte Consigli, complice - ancora una volta - la deviazione di Cannavaro. I neroverdi sono sotto shock, li tiene a galla il loro portiere con un super intervento su Nicolas Haas.

Cedric Itten ci prova due volte, prima con un colpo di testa in tuffo che non centra lo specchio poi dopo un intervento difettoso di Consigli su Neumayr. La formazione di Di Francesco, piano piano, inizia a imporre i suoi ritmi alla tara. Francesco Acerbi ci prova sul secondo palo sugli sviluppi di un cross di Davide Biondini, ma David Zibung fa buona guardia.

A tre minuti dall’intervallo il Sassuolo riesce a trovare il pareggio. Francesco Magnanelli serve con un super assist Marcello Gazzola, il difensore è steso dall’albanese Jahmir Hyka e l’arbitro assegna il rigore: dal dischetto si presenta Berardi, che non sbaglia e realizza il primo, storico gol europeo degli emiliani.

Prima dell’intervallo un tiro-cross di Alfred Duncan diventa un assist per Sansone, che però non trova lo specchio della porta del Lucerna. La ripresa si apre con i padroni di casa proiettati all’attacco, il destro dalla distanza di Schneuwly trova pronto Consigli che però non riesce a trattenere: la difesa del Sassuolo si rifugia in angolo. Dalla parte ci prova Sansone, che cerca invano il palo più lontano.

Babbel decide il primo cambio, con Simon Grether che rimpiazza Hyka, autore del fallo che aveva provocato il rigore; Sansone si divora il 2-1 calciando addosso a Zibung, dopo l’ottimo assist di Dunca, poi gli svizzeri cambiano ancora inserendo Tomi Juric al posto di Itten.

Gli emiliani hanno un’altra occasione, ma il francese Grégoire Defrel non la sfrutta malgrado l’uscita a vuoto del portiere avversario. Al 65’ il Lucerna avrebbe una grande chance per riportarsi avanti. Juric, da pochissimo in campo, va giù in area dopo il contatto con Acerbi e l’arbitro assegna il secondo rigore della serata: Consigli “ipnotizza” il tedesco Neumayr dal dischetto e tiene il risultato in equilibrio.

Di Francesco decide il primo cambio, con Matteo Politano che rileva Sansone; e dopo una chance d’oro capitata a Schneuwly, è Duncan a centrare un clamoroso palo con un gran sinistro da fuori. Dopo l’ingresso in campo di Diego Falcinelli e prima di quello di Luca Mazzitelli, Schneuwly ha altre due opportunità ma la mira dell’attaccante svizzero non è quella del primo tempo.

Finisce 1-1, un risultato che fa felice soprattutto il Sassuolo. La squadra di Di Francesco, tra sette giorni, potrà completare l’opera a Reggio Emilia.

Dichiarazioni post-gara

  • Eusebio Di Francesco (allenatore Sassuolo): "Avrei voluto portare a casa la vittoria, ma va bene così".
  • Marcello Gazzola (difensore Sassuolo): "Una bella emozione, ora testa al ritorno. Vietato pensare allo 0-0".
  • Andrea Consigli (portiere Sassuolo): "Buon pareggio, spero che il rigore parato sia decisivo per il passaggio del turno".