Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

La stagione di UEFA Europa League in cifre

UEFA.com passa in rassegna le statistiche più interessanti della stagione 2014/15, tra cui spiccano il gol e la tripletta più veloci nella storia della UEFA Europa League.

1: Il Qarabağ FK, al debutto assoluto nella competizione, è diventata la prima squadra dell'Azerbaigian a vincere una partita della fase a gironi in una delle maggiori competizioni UEFA per club, grazie alla rete decisiva di Muarem Muarem alla terza giornata contro l'FC Dnipro Dnipropetrovsk.

4: Avendo già vinto la competizione per tre volte – nel 2006, 2007 e 2014 – il Sevilla FC ha collezionato il quarto successo in Coppa UEFA/UEFA Europa League battendo il Dnipro nella finale di Varsavia. Nessuno aveva mai raggiunto quota quattro affermazioni. 

5: Dopo essere approdate ai sedicesimi, le squadre italiane sono entrate nella storia della competizione per essersi qualificate tutte e cinque agli ottavi: ACF Fiorentina, FC Internazionale Milano, SSC Napoli, AS Roma e Torino FC.

6: Alla prima giornata, FC Steaua Bucureşti e PAOK FC hanno realizzato entrambe il record di sei gol. Lo Steaua è diventata la prima squadra a entrare nelle statistiche grazie al 6-0 in casa sull'Aalborg BK, mentre il PAOK ha dovuto attendere qualche minuto in più prima di confezionare il 6-1 interno ai danni dell'FC Dinamo Minsk.

8: Per la seconda stagione consecutiva, un giocatore dell'FC Salzburg si è aggiudicato il premio di capocannoniere della UEFA Europa League. Alan è stato l'erede di Jonathan Soriano, nonostante si sia trasferito in Cina durante la finestra di mercato invernale. La sua partenza ha permesso a Romelu Lukaku dell'Everton FC di raggiungerlo in classifica. Le otto reti del belga sono arrivate in nove partite, mentre Alan c'è riuscito in cinque.

9:
Con l'ultimo trionfo del Sevilla, la Spagna ha eguagliato il record dell'Italia di nove vittorie in UEFA Europa League/Coppa UEFA.

Alan del Salzburg ha messo a segno otto gol in cinque partite
Alan del Salzburg ha messo a segno otto gol in cinque partite©AFP/Getty Images

10: Il Napoli in questa stagione europea ha colpito i legni dieci volte. L'ultimo dei partenopei a farlo è stato Lorenzo Insigne nell'andata della semifinale disputata in casa contro il Dnipro, terminata in pareggio.

11: Claudiu Keşerü dello Steaua ha registrato il record della tripletta più veloce nella storia della competizione. Le sue tre reti contro l'AaB alla prima giornata, sono arrivate tutte tra il 61' e il 72'. Il record precedente apparteneva a Steven Gerrard del Liverpool FC, che in 13 minuti aveva messo a segno tre marcature contro il Napoli nel 2010/11.

12: FK Partizan e ŠK Slovan Bratislava hanno allungato a nove gare il poco invidiabile record di gare consecutive senza vittorie nella fase a gironi.

13.21: Vitolo ha realizzato il qol più veloce di sempre in UEFA Europa League. La sua marcatura ha messo subito sul binario giusto la partita che il Sevilla ha vinto all'andata degli ottavi, in casa del Villarreal CF.

Il Torino ha raggiunto gli ottavi al debutto nella competizione
Il Torino ha raggiunto gli ottavi al debutto nella competizione©AFP/Getty Images

14: Molte squadre hanno debuttato nella fase a gironi in questa edizione: FC Dinamo Moskva, FC Krasnodar, Qarabağ, FC Astra Giurgiu, Asteras Tripolis FC, KSC Lokeren OV, Rio Ave FC, Aalborg, EA Guingamp, Dinamo Minsk, AS Saint-Étienne, Feyenoord, HJK Helsinki e Torino.

11: Il Club Brugge KV, giunto sino ai quarti di finale, ha stabilito un record in UEFA Europa League, disputanto 11 partite consecutive senza nemmeno una sconfitta dalla fase a gironi in poi. Comprese le partite di qualificazione, il record aumenterebbe a 15.

36: Due terzi delle 54 federazioni affiliate alla UEFA hanno fornito almeno una squadra alla competizione nei sei anni dall'introduzione del nuovo format.

47: Daniel Carriço ha stabilito un nuovo record di presenze in UEFA Europa League con la sua partita numero 45 in occasione della sfida che il Sevilla ha pareggiato per 2-2 in casa dell'FC Zenit. Il difensore, che ha disputato le prime 26 con la maglia dello Sporting Clube de Portugal, è arrivato a quota 48 nella finale di Varsavia che ha confermato campioni gli spagnoli del Sevilla.

50: Il tecnico del Sevilla, Unai Emery, è arrivato a quota 50 presenze di UEFA Europa League in occasione della finale di Varsavia – nessun altro allenatore ha mai collezionato così tante apparizioni nel torneo.

72: Il PSV Eindhoven in questa stagione ha rubato il primato al Salisburgo nel computo dei gol realizzati in UEFA Europa League. Gli olandesi hanno raggiunto questa quota in appena 50 partite.

92: L'esperienza conta. La finale di Varsavia ha visto opposti i due tecnici con più presenze nella competizione, dalla fase a gironi alla finale. Emery, come precedentemente detto, è a quota 50, mentre Myron Markevych del Dnipro è a quota 42.

162: In totale ben 195 squadre in questa stagione si sono date battaglia per un posto nella finale disputata al National Stadium di Varsavia – 33 sono passate in UEFA Europa League direttamente dalla UEFA Champions League.

1997: A 17 anni e 157 giorni, Ante Ćorić è diventato il quarto più giovane marcatore della competizione, dopo la rete realizzata nei minuti di recupero, che ha permesso al GNK Dinamo Zagreb di battere in casa 5-1 l'Astra alla prima giornata.

3000: Il gol del pareggio di Georginio Wijnaldum del PSV alla quinta giornata in casa dell'Estoril Praia, è stata la rete numero 3.000 dnella storia della UEFA Europa League.

67.553: Quattro dei sei record di presenze nella storia della UEFA Europa League, sono arrivati nella stagione 2014/15. Al primo posto ci sono i 67.553 spettatori presenti in occasione dell'entusiasmante rimonta dell'FC Dynamo Kyiv sull'Everton nel ritorno degli ottavi. Beşiktaş JK - Club Brugge, Besiktas - Liverpool e Dnipro - Napoli hanno tutte superato quota 60.000.

In alto