UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Brugge-Dnipro non si sblocca

Club Brugge KV - FC Dnipro Dnipropetrovsk 0-0
I padroni di casa resistono grazie alle grandi parate di Matthew Ryan nel finale, il discorso qualificazione resta aperto.

Finisce senza reti la sfida tra Brugge e Dnipro
Finisce senza reti la sfida tra Brugge e Dnipro ©AFP/Getty Images

Club Brugge fermato sul pareggio dal Dnipro 
I padroni di casa restano imbattuti nella competizione
La squadra belga non mai perso un quarto di finale di Coppa UEFA/UEFA Europa League
Tre parate decisive per Mathew Ryan nel finale

Finisce senza reti l'andata dei quarti di finale di UEFA Europa League tra Club Brugge KV e FC Dnipro Dnipropetrovsk.

A partire meglio è il Dnipro. La prima occasione è per Ruslan Rotan che però calcia alto. Gli ospiti si fanno notare per la grande corsa di Yevhen Konoplyanka e Valeriy Luchkevych ma le occasioni non sono molte e il possesso palla è piuttosto sterile.

La squadra belga non si spaventa e costruisce la più grande occasione del primo tempo. L'ottimo Obbi Oularé – preferito a Tom De Sutter per la sua presenza fisica – innesca José Izquierdo con uno splendido passaggio filtrante, ma il portiere Denys Boyko respinge di piede.

Poco dopo Lior Refaelov – sei gol finora nella competizione – ci prova da 30 metri ma il pallone sfiora la traversa. La squadra di Myron Markevych parte meglio anche dopo l'intervallo. Ma una rara disattenzione della difesa ucraina quasi regala il gol ai Blauw-Zwart. Davy de Fauw, lasciato tutto solo su un corner, manda fuori da posizione più che favorevole.

La squadra di Michel Preud'homme resta così imbattuta in casa anche perchè il portiere australiano Matthew Ryan conferma la sua grande fama negando il gol a Rotan e soprattutto tuffandosi a sinistra per fermare la pericolosa conclusione di Konoplyanka. Lo stesso Konoplyanka calcia proprio addosso al portiere che così diventa il grande protagonista della serata.