Il Valencia tenta una nuova impresa

Dopo aver perso la semifinale di andata contro il Siviglia, il Valencia spera in una rimonta simile a quella contro il Basilea per raggiungere la finale di UEFA Europa League a Torino.

Il Valencia tenta una nuova impresa
Il Valencia tenta una nuova impresa ©AFP/Getty Images

Al Valencia CF serve un'altra rimonta per arrivare alla finale di UEFA Europa League dopo la sconfitta per 2-0 contro il Sevilla FC nella semifinale d'andata.

• La prima partita è stata decisa dalle reti di Stéphane Mbia (33') e Carlos Bacca (36'). Il Valencia ha avuto diverse occasioni per recuperare ma non è riuscito a trovare la via del gol. La squadra di Juan Antionio Pizzi, però, ha già rimediato a una situazione più difficile, passando il turno dopo una sconfitta per 3-0 all'andata dei quarti contro l'FC Basel 1893.

• Finora, una semifinale d'andata di UEFA Europa League è stata vinta con due gol di scarto solo una volta: nel 2011/12, quando il Valencia ha perso 4-2 contro il Club Atlético de Madrid in 2011/12 all'andata ed è stato battuto 1-0 al ritorno.

Precedenti

• Le squadre si sono affrontate per la prima volta nelle competizioni UEFA nella gara di andata. In campionato, il Valencia è in vantaggio con 95 vittorie, 35 pareggi e 77 sconfitte su 207 confronti.

• In casa, il Valencia ha battuto il Siviglia per 3-1 a settembre 2013 e per 2-0 a gennaio dello stesso anno. A febbraio 2012, però, il Siviglia aveva vinto 2-1 al Mestalla. Le ultime 19 gare a Valencia non sono mai finite in parità, con 13 vittorie dei padroni di casa e sei degli ospiti. L'ultimo pareggio è stato un 1-1 ad aprile 1994.

• Il bilancio del Valencia nelle 14 sfide europee contro avversarie spagnole è di 6 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte (4 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta in casa; 2 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte in trasferta). In questi risultati è compresa la finale della UEFA Champions League 1999/2000, che il Valencia ha perso 3-0 con il Real Madrid CF a Parigi

• Il Siviglia ha giocato 11 partite nelle competizioni UEFA contro le squadre spagnole. Il suo bilancio è di 4 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte (2 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta in casa; 1 vittoria e 3 sconfitte fuori casa). Nell'elenco sono comprese due finali europee: la Supercoppa UEFA 2006, in cui ha battuto 3-0 l'FC Barcelona a Montecarlo, e la Coppa UEFA 2007 a Glasgow, in cui ha sconfitto l'RCD Espanyol ai calci di rigore dopo avere pareggiato 2-2.

• Il Siviglia ha già eliminato una squadra spagnola in Europa in questa stagione: i concittadini del Real Betis Balompié ai calci di rigore agli ottavi.

Storia della partita
• Il Valencia ha raggiunto la semifinale di UEFA Europa League nel 2011/12, perdendo contro l'Atlético. È stata la sua prima sconfitta in una semifinale UEFA. In passato aveva avuto la meglio in una semifinale di Coppa delle Coppe UEFA (1979/80), in due di UEFA Champions League (1999/2000 e 2000/01) e in una di Coppa UEFA (2003/04).

• Il Valencia ha vinto la Coppa UEFA 2003/04 più due edizioni della Coppa delle Fiere, battendo l'FC FC Barcelona in finale nel 1962 e il GNK Dinamo Zagreb nel 1963, il torneo non affiliato alla UEFA precursore della Coppa UEFA. Pertanto, potrebbe diventare il primo club a vincere il torneo nelle sue tre evoluzioni.

• Il Siviglia ha raggiunto per la terza volta la semifinale di un'importante competizione UEFA. Nelle due precedenti occasioni in cui ha centrato questo risultato, nel 2005/06 e 2006/07, ha poi vinto anche la Coppa UEFA. Ne consegue che, ad oggi, non ha mai perso una doppia semifinale UEFA.

• Il Siviglia è la squadra più longeva del torneo, nonché la quarta squadra ad aver raggiunto le semifinali di UEFA Europa League partendo dal terzo turno preliminare. L'impresa era già riuscita a Fulham FC e Hamburger SV (2009/10) e al Club Atlético de Madrid, vincitore nel torneo nel 2011/12. La formazione andalusa è alla 18esima partita del torneo in questa stagione.

Statistiche squadre

• Beto, portiere del Siviglia, compie 32 anni il giorno della semifinale di ritorno a Valencia.

• Il tecnico del Siviglia Unai Emery e il portiere Diego Alves hanno lavorato insieme all'UD Almería e al Valencia.

• Nella sua unica stagione con il Siviglia prima di passare al Barcellona, Seydou Keita del Valencia ha segnato quattro gol in 31 partite di campionato. La formazione andalusa ha chiuso la stagione 2007/08 al quinto posto.

• Il difensore del Valencia Antonio Barragán ha iniziato la carriera nelle giovanili del Siviglia, prima di passare al Liverpool FC nel 2005.

• Jérémy Mathieu del Valencia e Kevin Gameiro del Siviglia sono nazionali francesi, mentre Beto del Siviglia e Ricardo Costa e João Pereira del Valencia sono stati nazionali portoghesi.

• Il Siviglia insegue la sua terza Coppa UEFA/UEFA Europa League, impresa riuscita soltanto a tre squadre: Juventus (1976/77, 1989/90, 1992/93), FC Internazionale Milano (1990/91, 1993/94, 1997/98) e Liverpool (1972/73, 1975/76, 2000/01).

• Il Valencia ha eguagliato la vittoria più ampia nel torneo battendo 5-0 (ai supplementari) l'FC Basel 1893 in casa. Anche se finora una squadra è riuscita a segnare cinque gol 25 volte, in 1022 partite (dalla fase a gironi alla finale) nessuna ha mai segnato sei o più gol.

• La tripletta realizzata da Paco Alcácer contro il Basilea è stata la 25esima in UEFA Europa League, la terza in questa stagione. Tre di esse portano la firma di calciatori spagnoli. L'attaccante del Valencia ha seguito le orme di Jonatan Soriano (FC Salzburg) e Roberto Soldado (Tottenham Hotspur FC). L''intruso' è l'attaccante del Trabzonspor AŞ Olcan Adın.

• Alcácer, squalificato al ritorno, è il giocatore con più gol all'attivo tra quelli ancora in corsa nel torneo con sette reti, a una lunghezza da Soriano che guida la classifica generale.

• Il Valencia ha segnato segnato più gol (23), calciato più volte fuori dallo specchio (89) e ottenuto più calci d'angolo (81) e calci di punizione (81) di ogni altra squadra in questa edizione della UEFA Europa League.

Informazioni allenatori 

• A dicembre, il Valencia ha esonerato Miroslav Djukić dopo sei mesi in panchina.

• Juan Antonio Pizzi è al timone del Valencia. È tornato in Spagna, con cui vanta 22 presenze in nazionale, dopo essersi affermato come allenatore in Sudamerica. Nato in Argentina, l'attaccante ha giocato con CD Tenerife e Valencia, prima di vincere un titolo nazionale, due Coppe di Spagna e la Coppa delle Coppe UEFA con il Barcellona. Dopo le parentesi con Porto e Villarreal CF ha appeso le scarpe al chiodo nel 2002, e ha giocato per un breve periodo a polo.

• Allenatore del Siviglia da gennaio 2013, Emery ha iniziato la carriera di giocatore con la Real Sociedad de Fútbol, salvo trascorrere buona parte della carriera in seconda divisione. È passato dal campo alla panchina al Lorca Deportiva CF a seguito di un grave infortunio al ginocchio. Dopo avere guidato l'Almería nella massima serie, ha allenato il Valencia dal 2008 al 2012, figurando regolarmente in Europa in quel periodo. Di recente ha vissuto una breve esperienza sulla panchina dell'FC Spartak Moskva.

• Nelle quattro stagioni al comando del Valencia tra il 2008 e il 2012, Emery ha ottenuto tre terzi posti in campionato.

Calci di rigore
• Nelle competizioni UEFA, il Valencia ha totalizzato due vittorie e due sconfitte ai calci di rigore:
3-4 (fuori casa) contro FC Steaua Bucureşti, sedicesimi di Coppa UEFA 2004/05
4-5 (campo neutro) contro FC Bayern München, finale di UEFA Champions League 2000/01
5-4 (fuori casa) contro Celtic FC, terzo turno di Coppa UEFA 2001/02
5-4 (campo neutro) contro Arsenal FC, finale di Coppa dei Campioni 1979/80

• Il bilancio del Siviglia ai rigori è di tre vittorie e una sconfitta:
4-3 (fuori casa) contro Real Betis Balompié, ottavi di UEFA Europa League 2013/14
2-3 (in casa) contro Fenerbahçe SK, ottavi di UEFA Champions League 2007/08
3-1 (campo neutro) contro RCD Espanyol, finale di UEFA Europa League 2006/07
4-3 (fuori casa) contro PAOK FC, primo turno di Coppa UEFA 1990/91

Verso la finale

• La vincente tra Siviglia e Valencia figurerà come la squadra di casa in finale, dove se la vedrà contro la vincente tra SL Benfica e Juventus. La finale del 14 maggio a Torino si gioca in casa dei bianconeri.

• Il Valencia non ha mai affrontato nessuna delle due potenziali finaliste.