Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Per Guidolin è una "vittoria meritata"

"Abbiamo affrontato una squadra più fresca, ma siamo stati sempre noi a fare la partita", dice il tecnico dell'Udinese dopo il 4-0 allo Široki Brijeg che qualifica i Friulani. Lazzari: "Ora prepariamoci per gli spareggi".

Per Guidolin è una "vittoria meritata"
Per Guidolin è una "vittoria meritata" ©Getty Images

Non si sentiva al sicuro, aveva chiesto all’Udinese Calcio di mantenere alte l’attenzione e la concentrazione. Francesco Guidolin è stato ripagato con gli interessi, visto che la sua squadra – dopo aver battuto 3-1 in trasferta lo NK Široki Brijeg – si è ripetuta a Trieste, dove ha inflitto un perentorio 4-0 ai bosniaci centrando in scioltezza gli spareggi di UEFA Europa League. Al termine della sfida del Nereo Rocco, il tecnico di Castelfranco Veneto elogia i suoi giocatori, bravi nell’ottenere una qualificazione meritata.

Francesco Guidolin, allenatore Udinese
Siamo andati a segno con frequenza alla fine, ma abbiamo sempre costruito, meritando la vittoria: adesso possiamo dire che l'Udinese è più forte dello Siroki Brijeg. Abbiamo affrontato una squadra più fresca di noi, con un’altra gamba, visto che noi non possiamo essere al top in questo momento. Essere riusciti a passare il turno è un merito per i giocatori. Siamo stati noi a fare sempre la partita, eccetto parte del secondo tempo all’andata.
Sono contento per [Andrea] Lazzari. So che forse è uno che fatica più degli altri in preparazione, ma conosco le sue capacità, e basta vedere il gol di oggi; è il giocatore che conosco.
Ora speriamo di andare avanti in UEFA Europa League, anche per dare soddisfazione a un gruppo che in questo momento è molto numeroso.


Andrea Lazzari, centrocampista Udinese
Stando in panchina si notano certe cose: quando ho avuto la palla, ho provato a tirare ed è andata bene…Ho tolto la scena a Di Natale? E’ giusto che ogni tanto Totò lasci la scena anche agli altri, ma siamo contenti perché oggi non era per niente facile visto il caldo che faceva. Pensò però che la squadra abbia risposto nel modo migliore. Io arrivo dall’anno scorso che sono stato praticamente fermo un mese e mezzo prima che finisse il campionato, devo solo allenarmi bene e farmi trovare pronto quando chiamato in causa. Adesso bisogna prepararsi per lo spareggio di UEFA Europa League, come abbiamo sempre detto la nostra priorità sono i 40 punti: appena raggiungiamo questa quota, vediamo dove si può arrivare.

Dušan Basta, difensore Udinese
Alla fine conta la vittoria. Abbiamo passato turno, che è importante, e siamo rimasti sempre concentrati, non abbiamo sottovalutato gli avversari, e siamo anche riusciti a realizzare quattro gol, che non sono pochi. Il mister ci chiede di stare sempre attenti e dentro la partita, lo abbiamo fatto.
Sono contento perchè stasera faceva tanto caldo, ma nonostante questo noi abbiamo corso abbastanza. Ora però dobbiamo già pensare a voltare pagina e alla prossima partita.

 

In alto