Dettagli decisivi per il derby

Simeone ed Emery credono entrambi che saranno i piccoli dettagli a fare la differenza nella semifinale tra Atlético Madrid e Valencia, "due squadre simili" per il secondo.

La sfida in campionato
La sfida in campionato ©Getty Images

La storia suggerisce che saranno i dettagli a decidere la sfida tra Club Atlético de Madrid e Valencia CF e i due tecnici sono d’accordo sul fatto che la semifinale di UEFA Europa League non farà eccezione.

"Questa sfida verrà vinta dalla squadra con maggiore pazienza, dai giocatori che sapranno sfruttare ogni minimo errore degli avversari", ha detto il tecnico dell’Atlético Diego Simeone. E così la pensa anche quello del Valencia Unai Emery: "Le due squadre sono molto simili e si conoscono bene, i piccoli dettagli e il lavoro svolto nei 180 minuti saranno decisivi".

Equilibrio anche nella Liga: 0-0 a Madrid due mesi fa, mentre Roberto Soldado aveva deciso la prima sfida stagionale. Il Valencia ha sette punti di vantaggio in classifica ma non sta giocando bene in questa fase e la recente sconfitta per 4-0 in casa dell’RCD Espanyol ha un po’ minato la fiducia della squadra.

Emery crede però che la UEFA Europa League tirerà fuori il meglio dalla sua squadra e "la volontà incessante" si rivedrà giovedì. "Dobbiamo ricordarci che ci sono 180 minuti, ma vogliamo ottenere un buon risultato a Madrid. Dobbiamo provare a segnare; abbiamo bisogno di segnare – e più ne faremo e meglio sarà".

Simeone conosce bene la forza dell’attacco del Valencia. "Forse la differenza più grande è che il Valencia sfrutta di più le fasce mentre noi cerchiamo di più le vie centrali – ha detto a UEFA.com -. Soffriremo quando avranno la palla loro perché non abbiamo molti giocatori per coprire le fasce. Però credo che loro rischieranno quando il possesso sarà nostro”.

Gli ospiti saranno senza Éver Banega, infortunato di lungo corso, e senza Antonio Barragán, squalificato. Miguel ha invece recuperato da una botta e dovrebbe giocare da terzino destro per il Valencia che cercherà di vendicare la sconfitta contro l’Atlético nei quarti di due anni fa.

Emery spiega che non dovrà ricordare nulla ai suoi. Simeone, che sarà senza lo squalificato Diego Godín, prevede una sfida con pochi gol. "Il Valencia sa come scendere in campo per giocare, ma l’ultima volta non l’ha fatto [nel recente 0-0]. Credo che la sfida di giovedì sarà simile".