L'Athletic non si sente favorito

Sebbene l'Athletic sia indicato da più parti come favorito nella semifinale contro lo Sporting, il tecnico dei portoghesi Sá Pinto è ottimista mentre Bielsa non dà nulla per scontato.

Fernando Llorente si allena a Lisbona
Fernando Llorente si allena a Lisbona ©AFP/Getty Images

Il brillante cammino dell'Athletic Club fino alle semifinali di UEFA Europa League potrebbe indurre molti ad accreditare la formazione basca dei favori del pronostico contro lo Sporting Clube de Portugal per un posto nella finale di Bucarest, ma Ricardo Sá Pinto è ottimista sulle possibilità del club di Lisbona di fare risultato giovedì nella sfida d'andata.

"Leggendo la stampa sembra che l'Athletic sia già in finale - ha dichiarato il tecnico dello Sporting -. E' una squadra molto apprezzata dagli addetti ai lavori in Europa. Noi giocheremo con il nostro stile, lotteremo su ogni pallone per 90 minuti, cercando di vincere ogni duello”.

"Siamo lo Sporting. Abbiamo 106 anni di storia e una tradizione in Europa. Rispettiamo tutti, ma non abbiamo paura di nessuno. Lotteremo fino alla fine. Siamo l'unica formazione portoghese ancora in corsa. Ne siamo orgogliosi e daremo tutto per tenere vivo questo sogno”.

Sá Pinto ha molti motivi per sognare anche per la conoscenza dell'Athletic che gli deriva dal fatto di avere allenato gli avversari locali della Real Sociedad de Fútbol. "Ho bei ricordi dei derby baschi, dell'incredibile atmosfera. Le partite erano autentiche feste. Poi, in campo, si lottava per 90 minuti. Conservo ottimi ricordi della gente basca”.

L'allenatore dello Sporting nutre grande rispetto anche per il tecnico argentino dell'Athletic. "Marcelo Bielsa ha dato un'identità precisa alla squadra. Gioca un calcio simile a quello del Barcellona. Sono a proprio agio con la palla, vogliono il possesso e costruiscono il gioco da dietro”.

Bielsa si dice orgoglioso del complimento e si lascia sfuggire la chiave del suo successo: un appetito insaziabile. "E' una grande sfida, ma per quanto banale possa sembrare, tutte le partite sono importanti per noi - spiega -. Tutte le sfide mi esaltano a prescindere dall'avversario. Mi preoccuperò quando arriverà il giorno che non sentirò la partita, ancora non è mai successo".

Le vittorie con gol tanti contro Manchester United FC e FC Schalke 04 hanno sicuramente dato morale ma Bielsa crede che lo Sporting rappresenterà un altro test difficile. "Sarà diverso, ma come United e Schalke, lo Sporting è una squadra che lavora molto - ha detto -. C'è la sensazione che non cercheranno di prendere molto l'iniziativa, che potremo attaccare, ma non ne sono sicuro".

Sull'impiego di Iker Muniain, occhio sinistro infiammato che non gli ha permesso di giocare contro l'RCD Mallorca, verrà presa una decisione dell'ultimo minuto. Borja Ekiza sostituirà lo squalificato Javi Martínez. Carlos Gurpegui torna invece a disposizione dopo essersi operato ai legamenti del ginocchio a ottobre.