Diego tesse le lodi dell'Atlético

Diego ha elogiato il Club Atlético de Madrid per aver giocato "in modo intelligente" raggiungendo le semifinali di UEFA Europa League, mentre Jan Schlaudraff dell'Hannover 96 non nasconde la propria amarezza.

Diego tesse le lodi dell'Atlético
Diego tesse le lodi dell'Atlético ©Getty Images

Il regista del Club Atlético de Madrid Diego ha dichiarato che la squadra "è stata molto felice" di aver raggiunto le semifinali di UEFA Europa League grazie al successo per 2-1 ottenuto in Germania che ha interrotto l'imbattibilità casalinga dell'Hannover 96. Grande la delusione del centrocampista Jan Schlaudraff che, nonostante la sconfitta, ha cercato di cogliere il lato positivo del grande cammino della squadra di Bundesliga. 

Diego, centrocampista Atlético
Siamo molto felici. Ho la possibilità di disputare un'altra semifinale, un traguardo molto importante per qualsiasi giocatore. Oggi è stato un importante passo avanti e sono stato contento di aver aiutato la squadra in una gara così difficile. Penso che fossero 11 mesi che [l'Hannover] non perdeva qui e loro sono una squadra molto forte. Ma noi siamo venuti giocando in modo intelligente e ottenendo la vittoria. 

Mi auguro di vincere l'Europa League quest'anno, ma è ancora presto per pensarci. Naturalmente è il nostro obiettivo, ma dobbiamo prima superare le semifinali. Sarà una gara molto difficile contro il Valencia, una notte speciale per le due squadre spagnole. 

Thibaut Courtois, portiere Atlético
Abbiamo difeso molto bene nel primo tempo anche se non siamo riusciti a concretizzare davanti. A fine primo tempo il tecnico ci ha detto che c'era bisogno di giocare diversamente e segnare un gol. La semifinale è un traguardo molto speciale per ogni giocatore e ora affronteremo il Valencia che è una delle migliori squadre spagnole. Vedremo come andrà. 

Jan Schlaudraff, attaccante Hannover
Penso che l'Atlético abbia meritato il passaggio del turno. Sapevamo che sullo 0-0 avremmo avuto buone chance. Non abbiamo fatto benissimo in attacco nel primo tempo, ma siamo stati eccellenti nella retroguardia. Naturalmente abbiamo cercato la svolta, ma è stato molto difficile dopo il gol subìto nella ripresa.

Credo che in questo momento la nostra delusione superi l'orgoglio. Questo vuol dire che l'intera stagione è stata tutta molto positiva. Non ci resta che provare a tornarci anche il prossimo anno. 

Mohammed Abdellaoue, attaccante Hannover
Naturalmente siamo molto delusi. I primi 45 minuti sono stati molto combattuti ma nessuna delle due squadre ha creato molte occasioni. Sapevamo di dover avere pazienza con la convinzione che un gol avrebbe potuto cambiare la partita. Ci abbiamo provato fino alla fine, ma il loro gol ci ha reso tutto molto difficile.