Vittoria amara per il Tottenham

Shamrock Rovers FC - Tottenham Hotspur FC 0-4
Per gli Spurs, vittoria che vale solo il terzo posto nel Gruppo A, a seguito del pareggio di un Rubin Kazan ridotto in dieci in casa del PAOK.

Steven Pienaar ha portato in vantaggio gli Spurs al Tallaght Stadium
Steven Pienaar ha portato in vantaggio gli Spurs al Tallaght Stadium ©Getty Images

Nel Gruppo A, nonostante la netta vittoria 4-0 in casa dello Shamrock Rovers FC, il Tottenham Hotspur FC saluta la UEFA Europa League.

Per qualificarsi ai 16esimi, il Tottenham doveva imporsi con un ampio margine e sperare che il PAOK FC sconfiggesse l’FC Rubin Kazan. Il primo tempo si chiudeva secondo le più rosee aspettative. Tottenham avanti 3-0 con Steven Pienaar, Andros Townsend e Jermain Defoe, PAOK in vantaggio 1-0. Nella ripresa gli Spurs segnano un quarto gol con Harry Kane, ma a rendere tutto vano era il pareggio del Rubin a Salonicco. Lo Shamrock conclude mestamente il suo cammino europeo senza aver conquistato neanche un punto.

Nella prima mezz'ora il Tottenham crea poche occasioni. Ci prova Defoe, il più attivo, ma i suoi due tentativi vengono neutralizzati da Richard Brush, poi è Danny Rose a colpire la traversa con un tiro-cross. Nella gara di andata, la squadra allenata da Harry Redknapp aveva segnato tre gol in sei minuti. In Irlanda è Pienaar a sbloccare il risultato al 29’.

Il centrocampista stoppa la palla al limite dell’area, quindi si gira improvvisamente e lascia partire un secco rasoterra che beffa Brush. Al 38’ il raddoppio inglese: la sponda di Defoe viene prontamente infilata all’incrocio dei pali, di prima intenzione, da Townsend. Allo scadere, si invertono le parti per il 3-0: Townsend serve una palla in area a Defoe, che realizza da distanza ravvicinata.

Michael O'Neill, all’ultima partita sulla panchina dello Shamrock, cerca di scuotere i suoi, che tornano in campo più determinati. Billy Dennehy obbliga alla parata Carlo Cudicini. Gli ospiti rispondono con un palo colpito da Sandro e due tentativi, di Pienaar e Townsend, salvati in extremis dalla difesa di casa.

Il subentrato Kane e Sandro chiamano ancora Brush in causa. Sono poi Niko Kranjčar a sfiorare la rete e Iago Falqué a colpire un palo prima del definitivo 0-4, siglato da Kane nel recupero. Ma la notizia del pareggio del Rubin in Grecia significa eliminazione per la squadra di Redknapp.