Rubin, vittoria e meno uno dai sedicesimi

FC Rubin Kazan - Shamrock Rovers FC 4-1
Dopo la netta vittoria contro gli irlandesi, ai russi basterà un punto sul campo del PAOK alla Giornata 6 per qualificarsi ai sedicesimi di UEFA Europa League.

Rubin, vittoria e meno uno dai sedicesimi
Rubin, vittoria e meno uno dai sedicesimi ©Getty Images

Vincendo 4-1 contro lo Shamrock Rovers FC, l’FC Rubin Kazan si porta ad un solo punto dalla qualificazione ai sedicesimi di finale di UEFA Europa League.

Il Rubin, subito in vantaggio con Nelson Valdez e raggiunto dopo soli due minuti da un colpo di testa di Ken Oman, ha sempre dato l’impressione di essere padrone dell’incontro. Una volta tornato in vantaggio con Bebras Natcho, la squadra di casa è poi dilagata con Valdez e Obafemi Martins, eguagliando così la propria vittoria con il maggior numero di gol di scarto nelle competizioni europee, ottenuta a Dublino (0-3) alla Giornata 1. Per conquistare la qualificazione ai sedicesimi, la squadra allenata da Kurban Berdyev deve almeno pareggiare in casa del PAOK FC alla Giornata 6.

Come a Dublino a settembre, il Rubin parte subito all’attacco e al 10’ trova il vantaggio: Christian Noboa pesca bene Valdez, che si libera di Oman e realizza l’1-0.

Immediata la reazione degli uomini di Michael O'Neill. Al 12’ Oman pareggia con un colpo di testa diretto al palo più lontano su angolo battuto da Billy Dennehy. Gli ospiti hanno addirittura l’occasione per passare in vantaggio ma Dennehy, liberatosi sulla destra, calcia addosso a Sergei Ryzhikov. Dalla parte opposta, al 36’, non sbaglia invece Natcho, girandosi repentinamente al limite dell’area e lasciando partire un rasoterra che si insacca nell’angolino.

Al 51', Valdez chiude definitivamente i conti sfruttando un altro assist di Noboa. I campioni nordirlandesi non demordono e continuano a rendersi pericolosi in contropiede, ma senza pungere. È invece il Rubin a trovare al 61’ il 4-1 con Martins, attaccante ex FC Internazionale Milano, bravo a raccogliere un passaggio di Gökdeniz Karadeniz e a segnare sotto misura.

Con grande generosità, lo Shamrock non si arrende e nel finale colpisce una traversa con Karl Sheppard.