Anderlecht autoritario a Graz

SK Sturm Graz - RSC Anderlecht 0-2
La formazione belga vince in Austria contro lo Sturm grazie alle reti di Guillaume Gillet e Matías Suárez e resta a punteggio pieno.

La squadra di Ariël Jacobs resta a punteggio pieno
La squadra di Ariël Jacobs resta a punteggio pieno ©Getty Images

L’RSC Anderlecht resta a punteggio pieno nel Gruppo L di UEFA Europa League grazie alla comoda vittoria contro l’SK Sturm Graz, costretto a giocare in dieci uomini.

Dopo un primo tempo senza grandi emozioni, la ripresa si accende con il gol del vantaggio di Guillaume Gillet e l’espulsione, a seguire, di Thomas Burgstaller della Sturm. Matías Suárez realizza quindi il quinto gol del torneo regalando la terza vittoria consecutiva agli ospiti.

L’Anderlecht si presenta al calcio d’inizio come la formazione più prolifica (a pari merito) del torneo. Tuttavia, il primo tempo sembra smentire questo dato statistico. La prima occasione da rete arriva sugli sviluppi di un bel passaggio di Milan Jovanović per Gillet, ma il suo pallonetto dal limite sfiora la traversa.

Contro l’andamento della gara, lo Sturm va vicino al vantaggio con una punizione di Jürgen Säumel che semina il panico nella difesa ospite, ma Imre Szabics manca di poco la deviazione vincente. L’Anderlecht è più pericoloso in attacco, ma il tiro al volo di Suárez, parato comodamente da Silvije Čavlina, è l’occasione migliore per passare in vantaggio nel primo tempo.

Darko Bodul e Manuel Weber impegnano Silvio Proto con tiri da fuori nella ripresa, ma proprio quando lo Sturm sembrava poter assumere il controllo della gara, la squadra di Ariël Jacobs passa. Un cross di Dieudonné Mbokani non viene trattenuto da Čavlina e Gillet insacca a porta vuota.

La partita si complica ulteriormente per i padroni di casa un minuto più tardi: secondo giallo a Burgstaller per un fallo ai danni di Gillet. Suárez fissa quindi il punteggio al 75’ su passaggio filtrante di Mboknani: dribbling ai danni di Čavlina e appoggio nella porta sguarnita.