Obiettivo secondo turno

Dodici delle 25 gare di andata del primo turno preliminare sono terminate con un gol di scarto, e in vista del ritorno di giovedì molte squadre mettono nel mirino la qualificazione.

Dániel Böde (Paksi SE)
Dániel Böde (Paksi SE) ©MLSZ

Se FK Rad, Qarabağ FK e Tromsø IL possono stare tranquille in vista delle gare di ritorno del primo turno preliminare di UEFA Europa League di giovedì, sono molti i doppi confronti ad essere ancora in bilico e Trausti Hjaltason, tecnico dell'ÍBV Vestmannaeyjar, si aspetta una "festa di calcio" in occasione della sfida contro il Saint Patrick's Athletic FC.

Il Rad ha regolato i sammarinesi dell'SP Tre Fiori con uns ecco 4-0 giovedì scorso in Serbia, mentre gli azeri del Qarabağ si sono imposti con lo stesso punteggio sul campo dell'FK Banga. Il Tromsø ha invece tenuto alta la bandiera norvegese rifilando cinque fol all'Daugava Daugavpils.

Anche il Fulham FC, finalista nel 2010, e il Ferencvárosi TC, finalista in Coppa delle Coppe UEFA nel 1975, sono partite con il piede giusto, facendo registrare due successi 3-0. E se i grossi calibri hanno tutti fatto il loro dovere, il piccolo UN Käerjéng 97 (Lussemburgo) si affaccia con ottimismo alla trasferta svedese contro il BK Häcken, che all'andata ha acciuffato l'1-1 solo in pieno recupero grazie a un gol di Mattias Östberg.

Gli ungheresi del Paksi SE e gli islandesi dell'ÍBV sono due delle molte squadre che dovranno difendere il successo 1-0 dell'andata nelle rispettive sfide contro UE Santa Coloma (Andorra) e St Patrick's (Repubblica d'Irlanda). Il tecnico del Paks Károly Kis ha ammesso che l'emozione ha pesato nella gara d'esordio della squadra in Europa, ma si aspetta una prestazione più serena nella partita di ritorno.

"Cominciare è sempre difficile, abbiamo commesso troppi errori e ci siamo mostrati troppo nervosi, soprattutto nella ripresa - ha dichiarato -. Credo che i tifosi vedranno in campo un Paks decisamente migliore in casa". Anche l'allenatore dell'ÍBV Hjaltason promette battaglia, a dispetto di una fase della stagione che vede la squadra impegnata nella corsa al titolo in patria e in semifinale di coppa nazionale. "I giocatori sono totalmente concentrati sulla partita - ha spiegato il tecnico in vista della trasferta irlandese -. "Mi aspetto una festa di calcio, la squadra farà di tutto per mettersi in mostra all'estero".

Scopri tutti i risultati dell'andata