Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Esordio vincente per la Georgia

La Georgia esce vittoriosa dalla prima serata di UEFA Europa League grazie alle vittorie di Dinamo Tbilisi e Metalurgi Rustavi.

I giocatori della Dinamo esultano
I giocatori della Dinamo esultano ©Badri Ketiladze

La Georgia è uscita vittoriosa dalla prima serata di UEFA Europa League grazie alle vittorie di FC Dinamo Tbilisi ed FC Metalurgi Rustavi.

Il Metalurgi ha centrato un utile 1-0 sul campo dell'FC Banants dimostrando una grande esperienza in Europa: "Nel primo tempo abbiamo dominato - ha commentato il portiere Zurab Batiashvili -. Ci hanno ispirato i tifosi venuti a Yerevan. Abbiamo cercato di controllare il possesso palla e il ritmo della partita, e direi che ci siamo riusciti".

Irakli Kobalia, 19 anni, ha messo a segno la rete decisiva a 3' dall'intervallo ma ha ricevuto il secondo cartellino giallo dopo una prolungata esultanza per il gol: "È stato vittima dell'inesperienza", ha spiegato Batiashvili.

Nel 2005/06 un'altra squadra georgiana, l'FC Lokomotivi Tbilisi, aveva battuto il Banants 3-2 a Yerevan ma era stata sconfitta 2-0 in casa. Batiashvili, però, è sicuro che un risultato del genere non si ripeta: "Abbiamo più possibilità di qualificarci e tante motivazioni, ma sappiamo che il ritorno sarà difficile. Comunque non penso che finiremo come il Lokomotivi".

L'altra squadra georgiana in gara, la Dinamo Tbilisi, ha trionfato 2-0 in casa contro i moldavi dell'FC Milsami Orhei. La serata ha anche visto l'esordio in panchina di Alex García, ex tecnico delle giovanili dell'FC Barcelona: "Nei primi minuti siamo stati un po' nervosi - ha commentato lo spagnolo, 41 anni -. Era la nostra prima partita della stagione e c'erano molti tifosi. Ci siamo compattati solo a metà del primo tempo. È difficile affrontare squadre come il Milsami perché si chiudono in difesa".

Nonostante le reti di Nika Kvekveskiri e Irakli Lekvtadze, il tecnico avversario Ştefan Stoica ha commentato: "Ha vinto la squadra più forte e che ha tenuto di più la palla. Abbiamo avuto qualche occasione prima dell'intervallo, ma non siamo riusciti a segnare. Peccato, un gol fuori casa era importante. In ogni caso sono contento: abbiamo ancora qualche possibilità e cercheremo di vincere in casa".

In alto