Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Diego López, il 13 portafortuna

Il portiere che indossa la maglia numero 13 non ha ancora saltato una partita del Villarreal: "Ho avuto la fortuna di non farmi male o essere espulso", e adesso punta alla conquista della UEFA Europa League.

Diego López (Villarreal CF)
Diego López (Villarreal CF) ©Getty Images

Anche se nel Villarreal CF sono gli attaccanti a rubare la scena, il portiere Diego López è felice di rimanere nell'ombra purché la squadra superi l'FC Twente e raggiunga le semifinali di UEFA Europa League.

Acquistato dal Real Madrid CF nel 2007, l'estremo difensore è costante in tutti i sensi. La gara persa 1-0 contro l'FC Barcelona nell'ultima giornata di campionato è stata la sua 111esima presenza consecutiva in Liga. Inoltre, López è l'unico giocatore del Villarreal ad aver disputato per intero tutte le gare di Europa League dall'inizio della fase a gironi, subendo nove gol in 10 partite.

"Ho avuto la fortuna di non farmi male o essere espulso - commenta López, che con il Real ha collezionato due presenze in Liga -. Ora mi piacerebbe aumentare le presenze e dare il massimo. Sono molto contento dei miei risultati e anche di quelli della squadra, stiamo andando benissimo".

Quarto in Spagna e in corsa per un posto in UEFA Champions League, il Villarreal deve gran parte dei successi agli attaccanti Giuseppe Rossi e Nilmar. López, però, pensa che anche la difesa debba essere menzionata: "Quest'anno abbiamo giocato contro squadre molto forti. Abbiamo dimostrato che siamo compatti anche in difesa, con un vantaggio per tutta la squadra".

"Siamo a fine stagione e ci prepariamo a partite molto importanti, che richiederanno un grande impegno - aggiunge il portiere, che ha collezionato anche una presenza in nazionale - Secondo me, in questa parte della stagione i giocatori danno sempre il meglio".

Dall'inizio della fase a eliminazione diretta, SSC Napoli e Bayer 04 Leverkusen hanno già trovato il Villarreal troppo difficile da superare. Anche l'FC Twente, però, sa quanto sia ostica la squadra di Juan Carlos Garrido, che in questa stagione ha vinto sei partite casalinghe su sei in Europa. Diego López è sicuro che il sottomarino giallo sia altrettanto pericoloso in trasferta.

"Sappiamo che possiamo vincere su qualsiasi campo, mentre al Madrigal siamo molto forti - commenta -. Abbiamo la possibilità di vincere la coppa, come tutte le altre squadre ancora in gara. Finora abbiamo eliminato due avversarie insidiose, e ora ci aspetta il Twente. Sarà una sfida molto aperta ed entrambe le squadre possono qualificarsi".

In alto