Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

De Jong lancia il Twente verso i quarti

FC Twente - FC Zenit St Petersburg 3-0
La squadra allenata da Michel Preud'homme ipoteca la qualificazione anche grazie a due colpi di testa di Luuk de Jong.

De Jong lancia il Twente verso i quarti
De Jong lancia il Twente verso i quarti ©Getty Images

Doppietta di Luuk de Jong nel 3-0 con cui l’FC Twente si impone in casa nell’andata degli ottavi di UEFA Europa League contro l’FC Zenit St Petersburg.

Olandesi in vantaggio al 25’ con un colpo di testa di De Jong. Dopo il raddoppio di Denny Landzaat al 56’ è ancora De Jong, nel recupero, a chiudere il match sul 3-0.

La squadra allenata da Michel Preud'homme aveva già superato una squadra russa, l’FC Rubin Kazan, 4-2 fra andata e ritorno nel turno precedente. Gli ospiti, arrivati a questa gara come squadra con il maggior numero di gol all’attivo, sprecano le prime occasioni che si presentano, soprattutto con Danny.

Padroni di casa in vantaggio al 25’. Theo Janssen avanza e lancia Nacer Chadli sulla destra, sul cui cross De Jong supera in elevazione Aleksandr Anyukov e sigla l’1-0.

Le due squadre si affrontano a viso aperto ma sono gli olandesi a essere più lucidi sotto porta. Il raddoppio giunge al 56’. La punizione calciata da Janssen viene respinta al limite dell’area; sulla sfera si avventa Landzaat che batte Vyacheslav Malafeev anche grazie ad una leggera deviazione.

Il Twente, autore di quattro pareggi in altrettante gare interne europee in questa stagione, non molla la presa e riesce addirittura a trovare il 3-0 nel recupero. È ancora De Jong, sempre di testa, a raccogliere il cross dalla sinistra di Janssen e a eludere l’intervento di Aleksandar Luković. Fra una settimana, in Russia, lo Zenit dovrà centrare veramente l’impresa se vuole continuare il proprio cammino europeo.

In alto