Gaitán regala i quarti al Benfica

Paris Saint-Germain FC - SL Benfica 1-1 (and. 1-2)
La squadra portoghese raggiunge i quarti per il secondo anno consecutivo grazie a un combattuto pareggio dopo il 2-1 della settimana scorsa.

Gaitán regala i quarti al Benfica
Gaitán regala i quarti al Benfica ©Getty Images

L'SL Benfica raggiunge i quarti di finale di UEFA Europa Leagueper il secondo anno consecutivo grazie a un combattuto 1-1 in casa del Paris Saint-Germain FC.

Dopo il 2-1 in rimonta di una settimana fa, la squadra di Lisbona va in vantaggio al Parco dei Principi al 27' con Nicolás Gaitán. Nonostante lo splendido pareggio al volo di Mathieu Bodmer dopo appena 8', la squadra di Jorge Jesus difende con tenacia e porta a casa un 3-2 complessivo.

I tanti portoghesi residenti a Parigi fanno sentire a casa la formazione ospite, che si mette ancora più comoda con la rete del vantaggio di Gaitán. Il PSG patisce le veloci manovre del Benfica e Gaitán ne conclude una con un tiro che batte Apoula Édel sul primo palo.

Mevlüt Erdinç ha l'occasione per pareggiare immediatamente, ma spara fra le braccia di Roberto. Poco dopo, però, il nazionale turco si fa perdonare saltando Luisão e servendo Bodmer, che insacca al volo dal limite dell'area.

Il gol è più che meritato per i padroni di casa, che prima dell'intervallo hanno un'opportunità per raddoppiare con Nenê, ma il suo tiro dalla distanza colpisce il palo interno alla destra di Roberto.

Nella ripresa, il Benfica appare rinvigorito e pressa con insistenza. Oscar Cardozo spreca due buone occasioni mentre i campioni del Portogallo cercano di dare più respiro alla manovra. L'unica risposta del PSG arriva da Erdinç, che però non riesce ad approfittare del servizio su misura di Nenê e spara alto da pochi metri.

L'inerzia dell'incontro torna a favore dei padroni di casa con l'ingresso di Ludovic Giuly e Guillaume Hoarau. Sul mancato rinvio del Benfica, Hoarau costringe Roberto a un'ottima parata d'istinto. L'estremo difensore si ripete uscendo sui piedi di Giuly e assicurando la qualificazione alla sua squadra.