Il CSKA ipoteca la qualificazione

PAOK FC - PFC CSKA Moskva 0-1
La rete di Necid regala la vittoria esterna al CSKA e mette fine ad un’imbattibilità interna del PAOK che durava da sei partite.

Il CSKA ipoteca la qualificazione
Il CSKA ipoteca la qualificazione ©Getty Images

La rete di Tomáš Necid regala un’importante vittoria esterna al PFC CSKA Moskva e mette fine ad un’imbattibilità interna del PAOK FC che durava da sei partite.

La squadra russa aveva perso solo due punti nella fase a gironi, e anche in Grecia ha imposto la sua legge. Il PAOK si è visto a tratti ma gli ospiti hanno sempre avuto in mano le redini del gioco, coronato al 29’ dal sesto gol stagionale di Necid in UEFA Europa League.

Il PAOK, giunto ai 16esimi di finale come la squadra con il minor numero di reti all’attivo, si mostra subito molto vivace, e con Vieirinha e Dimitris Salpingidis obbliga Igor Akinfeev a sfoggiare due grandi parate.

Gli ospiti, invece, giungono alla fase a eliminazione diretta con una media di tre reti a partita. Dopo un’occasione sprecata da Zoran Tošić, Necid sblocca il punteggio: stop di petto su cross di Georgi Schennikov e tiro imparabile per Kostas Chalkias.

Prima dell’intervallo, il portiere di casa si riscatta salvando in due occasioni ancora su Necid. Nella ripresa, è Akinfeev a dover intervenire al 58’ su tiro del subentrato Nabil El Zhar, che manca poi un’altra occasione.

Dopo queste fiammate del PAOK, il CSKA torna padrone del campo, sfiora nuovamente il raddoppio con Necid e torna a Mosca con il vantaggio di un gol molto prezioso.