UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Lo Sporting non abbassa la guardia

Anche se la squadra portoghese si è assicurata il primo posto nel Gruppo C con l'1-0 sul Lille, Anderson Polga non pensa che l'ultima partita sarà una passeggiata.

Anderson Polga (Sporting Clube de Portugal)
Anderson Polga (Sporting Clube de Portugal) ©Getty Images

Anche se lo Sporting Clube de Portugal si è assicurato il primo posto nel Gruppo C di UEFA Europa League con l'1-0 sul LOSC Lille Métropole, Anderson Polga non pensa che l'ultima partita sarà una passeggiata.

Polga ha siglato il gol al 28' che ha regalato allo Sporting la 100esima vittoria nelle competizioni UEFA. La formazione portoghese disputerà l'ultima partita del girone contro il PFC Levski Sofia il 16 dicembre. "Vogliamo vincere a Sofia" commenta il nazionale brasiliano, 31 anni, dopo la prima rete stagionale.

"Dobbiamo continuare a lavorare per vincere fuori casa, come abbiamo fatto a Lille. Sarà un campo difficile, ma ci proveremo. Forse sono più contento dei compagni perché ho segnato un gol che ha un valore storico per la squadra nelle competizioni europee".

Il difensore João Pereira è soddisfatto per l'atteggiamento collettivo che ha favorito la quarta vittoria nel girone: "Tutta la squadra difende bene, non solo chi sta dietro - commenta -. Per fortuna siamo riusciti a segnare e a trovare una vittoria meritata. Ora ci riproveremo a Sofia. Qualcuno dice che il nostro girone non è molto competitivo, ma in realtà ci sono squadre che stanno andando molto bene in campionato, quindi abbiamo i nostri meriti".

Il Lille si prepara all'ultima partita contro il KAA Gent, in vantaggio di due punti in classifica, e deve assolutamente vincere per raggiungere lo Sporting ai sedicesimi: "Dobbiamo dare tutto per qualificarci", commenta il difensore Emerson.

"Oggi abbiamo fatto di tutto per evitare la sconfitta, ma sapevamo che davanti avevamo una grande squadra. Un pareggio sarebbe stato un buon risultato e abbiamo avuto diverse occasioni per segnare, ma abbiamo subito troppo in avvio. Ora non ci resta che battere il Gent".

Il portiere Mickaël Landreau attende impaziente la gara decisiva: "Oggi abbiamo perso e quella contro il Gent sarà una vera finale. Per fortuna decideremo il nostro destino in casa, come volevamo".