Salpingidis affonda la Dinamo

NK Dinamo Zagreb - PAOK FC 0-1
L'attaccante segna al quarto d'ora della ripresa e regala al PAOK un posto ai sedicesimi di UEFA Europa League, condannando la Dinamo all'ennesima eliminazione.

Tomislav Barbarić (NK Dinamo Zagreb)
Tomislav Barbarić (NK Dinamo Zagreb) ©Getty Images

Dimitris Salpingidis segna al quarto d'ora della ripresa e regala al PAOK FC un posto ai sedicesimi di UEFA Europa League, condannando l'NK Dinamo Zagreb all'ennesima eliminazione.

Il 29enne attaccante, quasi mai in partita, supera Ivan Kelava nel secondo tempo e soffia alla Dinamo un posto al turno successivo. I campioni di Croazia non partecipano alla fase a eliminazione diretta di una competizione europea dalla Coppa delle Coppe UEFA 1969/70.

La Dinamo appare nervosa in avvio. Su un rilancio della difesa, Stefanos Anthanasiadis devia verso la propria porta, ma Kelava riesce a parare. Il PAOK, al quale basta un pareggio, non ha fretta di spingersi in avanti e lascia l'iniziativa alla Dinamo, che ci prova subito con Arijan Ademi e Milan Badelj.

Su un cross insidioso, il portiere ospite Kostas Chalkias devia sui piedi di Ivan Tomečak, che però sbaglia e si mette le mani nei capelli. Ma le occasioni non finiscono qui: Fatos Bećiraj batte un calcio d'angolo per Tomečak, ma il suo tiro da zero metri viene respinto da Pablo Contreras sulla linea di porta. Sul finire del primo tempo, Sammir colpisce un palo esterno su punizione.

Mentre il PAOK continua a resistere anche nella ripresa, Vahid Halilhodžić inserisce Ante Rukavina come punta aggiuntiva, di lì a poco la Dinamo si trova in svantaggio per opera di Salpingidis.

Dopo il gol, la palla non supera quasi mai la metà campo del PAOK. Miroslav Slepička e Andrej Kramarić entrano per dare manforte all'attacco di casa. L'unica occasione degna di nota, però, si presenta a 20' dal termine sul fronte opposto, quando Athanasiadis ha la possibilità di chiudere la partita ma spedisce sul fondo.