UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Ultima chiamata per il Palermo

I siciliani devono battere lo Sparta Praga in casa per restare in corsa nel Gruppo F, mentre agli ospiti basta un pari per qualificarsi ai sedicesimi di finale.

Ultima chiamata per il Palermo
Ultima chiamata per il Palermo ©Getty Images

Il futuro del’US Città di Palermo in UEFA Europa League dipende dalla sfida del Gruppo F contro l’AC Sparta Praha. I campioni della Repubblica ceca sono invece a un passo dai sedicesimi di finale.

• Il Palermo deve assolutamente vincere per restare in corsa, mentre allo Sparta basta non perdere per andare avanti.

Precedenti
• Le due squadre si sono affrontate per la prima volta nella gara d’andata a Praga, vinta 3-2 dallo Sparta con reti di Bony Wilfried, Jiří Kladrubský e Václav Kadlec.

• Il bilancio del Palermo nei cinque confronti contro squadre ceche è di 2 vittorie e 3 sconfitte (1 vittoria e 1 sconfitta in casa).

• Lo Sparta ha affrontato 19 volte le squadre italiane con un bilancio di 3 vittorie, 7 pareggi e 9 sconfitte. Non ha mai vinto in Italia, dove ha ottenuto 2 pareggi e 7 sconfitte.

• L’ultima avventura del Palermo in Europa si è interrotta per mano di una squadra ceca, l’FK Mladá Boleslav, che ha eliminato i siciliani nel primo turno della Coppa UEFA 2007/08 vincendo 4-2 ai calci di rigore, dopo che entrambe le squadre si erano imposte 1-0 in trasferta. Il centrocampista dello Sparta Marek Matějovský ha giocato entrambe le gare con il Mladá Boleslav.

Storia della partita
• Il Palermo ha incassato tre gol in ciascuna delle ultime due partite del Gruppo F.

• Lo Sparta ha segnato tre gol in tre delle quattro partite del Gruppo F. La partita mancante è la sconfitta per 3-0 fuori casa contro il PFC CSKA Moskva.

• Lo Sparta partecipa alla fase a gironi del torneo per la quarta volta nelle ultime cinque stagioni, senza avere mai raggiunto finora i sedicesimi di finale.

Informazioni sui club
• Con l’ultima vittoria per 3-1 fuori casa contro l’FC Lausanne-Sport, lo Sparta ha eguagliato il successo con il margine più ampio in trasferta in Coppa UEFA e UEFA Europa League. La formazione ceca aveva infatti vinto 2-0 fuori casa in altre tre occasioni.

• Il giocatore dello Sparta Bony Wilfried è il capocannoniere del girone con cinque reti.

• Wilfried è anche il giocatore con più tiri in porta nelle prime quattro partite della fase a gironi: dieci.

• Matteo Darmian del Palermo compie 21 anni il giorno della partita.

• Arrivato a Palermo a novembre 2009 per sostituire Walter Zenga, Delio Rossi non è mai andato oltre la serie B da giocatore, e ha fatto una lunga gavetta prima di imporsi ai massimi livelli come allenatore. Si è messo in luce alla guida dell’S.S. Lazio, dal 2005 al 2009, conquistando la Coppa Italia alla sua ultima stagione in carica.

• Jozef Chovanec, 52 presenze con la Cecoslovacchia, è stato centrocampista dello Sparta e ha il club di Praga nel cuore. Ha trascorso la gran parte della carriera agonistica nel club, estendendo il sodalizio anche quando ha intrapreso la carriera di allenatore, guidando la squadra in quattro periodi diversi. Inoltre, ha allenato 1. FK Příbram, FC Kuban Krasnodar e la nazionale della Repubblica Ceca.

• Il difensore dello Sparta Tomáš Řepka ha giocato tre anni in Italia nelle file dell’ACF Fiorentina (1998-2001).