Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Ritorni al passato in Europa League

Dirk Kuyt del Liverpool, il tecnico del Bayer Jupp Heynckes e quello della Steaua Marius Lăcătuş cercheranno di rivivere i fasti del passato nelle sfide di giovedì.

Ritorni al passato in Europa League
Ritorni al passato in Europa League ©Getty Images

Dirk Kuyt farà i conti con il proprio passato in occasione della sfida di UEFA Europa League che opporrà il Liverpool FC all'FC Utrecht, mentre Jupp Heynckes non vede l'ora di riportare il Bayer 04 Leverkusen a Madrid e Marius Lăcătuş, appena tornato sulla panchina dell'FC Steaua Bucureşti, ritroverà un'avversaria del suo passato italiano.

Il capitano del Liverpool Steven Gerrard sarà tenuto a riposo in occasione della trasferta del Gruppo L sul campo dell'Utrecht, ma tutti i riflettori in Olanda sono puntati su Dirk Kuyt, che affronterà la squadra in cui ha militato dal 1998 al 2003 prima di trasferirsi al Feyenoord. "Tornare qui significa molto per me - ha spiegato il giocatore 30enne -. Questo club mi ha dato l'opportunità di affermarmi a livello professionistico".

La sconfitta 4-1 patita alla Giornata 1 contro i Reds ha contribuito alle dimissioni di Ilie Dumitrescu da tecnico della Steaua e propiziato il ritorno di Lăcătuş, che alla terza esperienza sulla panchina del club se la vedrà contro l'SSC Napoli. I romeni sono a secco di gol e punti da 11 gare contro formazioni italiane, ma Lăcătuş - vincitore di dieci titoli nazionali con la Steaua da giocatore, ha spiegato: "Scendendo in campo con il giusto atteggiamento potremo centrare la vittoria. Per farlo, però, dovremo segnare".

Jupp Heynckes ha portato il Real Madrid CF al trionfo in UEFA Champions League nel 1998 e non vede l'ora di tornare nella capitale spagnola in occasione della sfida che vedrà opposto il suo Bayer 04 Leverkusen al Club Atlético de Madrid, detentore del trofeo. "Essere di nuovo a Madrid è un piacere per me, soprattutto per una gara come questa - ha dichiarato Heynckes -. Non sarà facile giocare al Vicente Calderón, i tifosi sostengono l'Atlético con grande calore e senza un attimo di tregua".

L'FC Metalist Kharkiv ha ottenuto uno dei risultati più eclatanti della Giornata 1, imponendosi 5-0 sul campo del Debreceni VSC, e cercherà conferme nel Gruppo I in casa contro il PSV Eindhoven. "Che dire del PSV? - ha dichiarato il tecnico degli ucraini, Myron Markevich -. Sono la miglior squadra d'Olanda a mio parere e per noi sarà importante confrontarci contro un'avversaria di alto livello. Ci servirà per sapere quanto valiamo".

Stanko Poklepović, allenatore dell'HNK Hajduk Split, non vede l'ora di ospitare l'RSC Anderlecht nel Gruppo G. "Approdare alla fase a gironi è già stato un mezzo miracolo, ma vogliamo continuare a stupire - ha spiegato -. Affronteremo una squadra blasonata e abbiamo intenzione di sfruttare al massimo questa opportunità".

In alto