La UEFA Europa League tocca nuove vette

Mentre sta per partire la terza edizione della UEFA Europa League, il segretario generale UEFA Gianni Infantino ha spiegato come la competizione si diventata un evento "da non perdere" per i tifosi.

La UEFA Europa League tocca nuove vette
La UEFA Europa League tocca nuove vette ©Getty Images

La UEFA Europa League del 2011/12 è stata lanciata tra tanti complimenti per i grandi passi compiuti dalla competizione da quando tre anni fa ha sostituito la Coppa UEFA.

Il segretario generale UEFA, Gianni Infantino, padrone di casa in occasione del sorteggio per il primo e secondo turno preliminare presso il quartier generale UEFA di Nyon, ha espresso il parere che la UEFA Europa League è diventata un evento "da non perdere" per i tifosi di calcio.

"Il sorteggio di oggi segna l'inizio dell’ultimo anno di un ciclo di tre per la nuova UEFA Europa League - ha aggiunto - Il ciclo si sta per chiudere, e possiamo davvero essere orgogliosi per i risultati ottenuti da questa 'nuova' competizione.

"Abbiamo ridisegnato, dato un nuovo brand e rilanciato una fantastica competizione europea che ha dato l'opportunità a tanti club di tutto il continente di fare esperienza. E' una competizione che adesso fornisce tanti alti e bassi per i tifosi in tutto il nostro bel continente.

"In termini calcistici, la UEFA Europa League non ha di certo deluso. La finale dell'anno scorso è stata la prima tutta portoghese in competizioni per club UEFA. Allo stesso tempo è stata la prima finale UEFA che si è tenuta in Repubblica d'Irlanda, nella nuovissima Dublin Arena. Come sempre anche la competizione di quest'anno sarà assolutamente aperta e imprevedibile".

Il signor Infantino ha continuato ricordando a tutti i principi UEFA di rispetto e fair play. "Vi ricordiamo che avremo mano pesante e severa per ogni incidente dentro e fuori il campo che riguarda giocatori o tifosi", ha detto.

In alto