Pericolo eliminazione

Fra le squadre che rischiano un’uscita prematura dall’Europa figurano anche gli ex campioni d’Europa della Stella Rossa; giovedì i verdetti del terzo turno preliminare di UEFA Europa League.

Pericolo eliminazione
Pericolo eliminazione ©FK Crvena zvezda

Gli ex campioni d’Europa dell’FK Crvena Zvezda figurano fra le squadre che rischiano un’uscita prematura dall’Europa in vista delle gare di ritorno del terzo turno preliminare di UEFA Europa League in programma giovedì.

Compiti insidiosi
La Stella Rossa di Belgrado, campione d’Europa nel 1991, è chiamata a rimontare in casa il 2-0 dell’andata contro l’FC Dinamo Tbilisi, la formazione georgiana vincitrice della Coppa delle Coppe UEFA nel 1981. Se la gran parte dei club blasonati - Galatasaray SK, Fenerbahçe SK, Fulham FC e FC Steaua Bucureşti (campione d’Europa nel 1986) - sembra avere la strada spianata dopo l’andata, non mancano le eccezioni come nel caso di Club Brugge KV, FC Basel 1893 e Athletic Club Bilbao.

Sfide in bilico
L’Athletic ha perso in casa 1-0 contro il BSC Young Boys e deve vincere il ritorno a Berna per accedere allo spareggio, mentre il Basilea – club ammesso alla fase a gironi della UEFA Champions League nel 2008/09 – deve ancora chiudere il discorso contro gli islandesi del KR Rejkyavík, raggiunti sul 2-2 all’andata dopo il doppio vantaggio. Il Club Brugge ha avuto ragione in casa per 3-2 dell’FC Lahti grazie a un gol nel finale di Jonathan Blondel, ma è atteso da una trasferta insidiosa in Finlandia.

Qarabağ vicino all’impresa
A Baku, un’altra formazione finlandese, l’FC Honka Espoo proverà a evitare di diventare la prossima vittima dell’FK Qarabağ, giustiziere nel turno precedente dei norvegesi del Rosenborg BK. La formazione azera si è imposta 1-0 all’andata e ha un piede e mezzo nel sorteggio di venerdì. Alle 35 squadre vincitrici delle sfide valide per il terzo turno preliminare si uniranno le 15 squadre sconfitte nello stesso turno della UEFA Champions League, oltre a 26 nuove squadre fra cui figurano Werder Bremen, Everton FC, Villarreal CF e S.S. Lazio. Le vincenti delle 38 sfide di play-off, a cui si aggiungeranno le dieci squadre uscite sconfitte dagli spareggi di UEFA Champions, disputeranno la fase a gironi dell’edizione inaugurale della UEFA Europa League.