Jansen guarda oltre la semifinale

Il difensore dell’Amburgo vuole superare l’ostacolo Werder Brema in Coppa UEFA per poi puntare anche al titolo in Bundesliga. "Un’eventuale finale ci darebbe entusiasmo per lottare fino alla fine anche in campionato".

Jansen guarda oltre la semifinale
Jansen guarda oltre la semifinale ©Getty Images

Il difensore dell’Hamburger SV Marcell Jansen spera in un esito positivo della semifinale di ritorno di Coppa UEFA contro il Werder Bremen per rientrare in corsa anche per il titolo nazionale.

Speranze in Bundesliga
L’Amburgo è attualmente quinto, ma staccato di soli cinque punti dalla capolista VfL Wolfsburg quando mancano quattro giornate al termine, di cui una contro il Werder il 10 maggio. Gli ultimi risultati – 1-1 in casa contro l’Hertha BSC Berlin e la precedente sconfitta per 2-0 contro il BV Borussia Dortmund – hanno fatto perdere terreno all’Amburgo. Tuttavia, la qualificazione alla finale di Istanbul del 20 maggio potrebbe riaccendere le speranze dell’Amburgo in chiave campionato. All’andata, in trasferta, l’Amburgo si è imposto 1-0.

Pieno di entusiasmo
"Abbiamo perso a Dortmund e lasciato due punti in casa contro l’Hertha Berlino, ma un’eventuale finale ci darebbe entusiasmo per lottare fino alla fine in Bundesliga, anche se è molto difficile”, ha dichiarato il 23enne Jansen.

Sfida infinita
Amburgo e Werder si sono già affrontati due volte negli ultimi quindici giorni. La vittoria dell’Amburgo nella semifinale d’andata di Coppa UEFA è seguita all’eliminazione ai calci di rigore per mano del Werder in semifinale di Coppa di Germania. Nonostante la posta in palio e la tensione da derby, per Jansen è una sfida tutta da godere. "Le squadre si conoscono bene, sappiamo che sarà difficile e scenderemo in campo senza pensare al risultato dell’andata. Sarà importante non subire gol”.

Frings caricato
Fra chi proverà a rovinare i piani dell’Amburgo figura il centrocampista del Werder Torsten Frings, per nulla scoraggiato dal risultato dell’andata. "Siamo ancora perfettamente in corsa. Abbiamo giocatori in grado di segnare anche in trasferta. Abbiamo anche il vantaggio psicologico di averli battuti in Coppa di Germania”. Per il capitano del Werder sarà determinante non fallire le occasioni sotto porta. “Avremo le nostre occasioni anche ad Amburgo, starà a noi sfruttarle al meglio”.