Inzaghi-record, Milan corsaro in Olanda

SC Heerenveen - AC Milan 1-3
I Rossoneri si impongono in trasferta e l'attaccante piacentino segna il 64esimo gol in competizioni UEFA per club staccando Raúl.

Inzaghi-record, Milan corsaro in Olanda
Inzaghi-record, Milan corsaro in Olanda ©Getty Images

Nella prima partita della fase a gironi di Coppa UEFA l'AC Milan si è imposto in trasferta per 3-1 in casa dell'SC Heerenveen grazie all'autorete di Calvin Jong-A-Pin e ai gol di Filippo Inzaghi e Gennaro Gattuso. Nel finale Danijel Pranjić trasforma un rigore per gli olandesi.

Rotazione calcolata
Dopo le fatiche di campionato Carlo Ancelotti decide di ruotare i suoi giocatori schierando in attacco la coppia formata da Filippo Inzaghi e Andriy Shevchenko, supportata da Kakà che domenica contro l'UC Sampdoria non era partito titolare. Come d'abitudine in Coppa UEFA il tecnico schiera Nelson Dida tra i pali, Luca Antonini in difesa ed Emerson a centrocampo.

Väyrynen pericoloso
Gli olandesi partono senza timori riverenziali ma è il Milan a farsi subito pericoloso con Shevchenko, che dopo soli tre minuti impegna Brian Vendenbussche su punizione. La squadra di Trond Sollied si ripropone subito in avanti ma Dida blocca senza problemi il tentativo di testa di Michael Digsdag. Pericolo prima del quarto d'ora, con Dida che respinge con i pugni un tiro di controbalzo dal limite dell'area di Mika Väyrynen.

Uno-due
Al 19' i Rossoneri passano in vantaggio in modo rocambolesco: cross in area di Kakà, Jong-A-Pin si scontra con Inzaghi spingendo involontariamente il pallone in rete. Bastano solo quattro minuti al Milan per trovare il raddoppio e spegnere le velleità olandesi: bella azione sulla sinistra, con Kakà che aspetta l'inserimento di Gattuso per offrirgli palla, e il centocampista della nazionale italiana dal limite trafigge Vendenbussche a fil di palo. Il Milan chiude il primo tempo senza correre rischi, forte di una prestazione convincente.

Inzaghi-record
La ripresa parte a ritmi più bassi, anche se le due squadre riescono a proporsi in avanti - tiro di Shevchenko sul fondo dopo un solo minuto e doppia risposta olandese con Pranjić e Gerald Sibon le cui conclusioni vengono bloccate da Dida. L'Heerenveen conquista metri e il Milan soffre un po' pur non rischiando molto, ma al 24' del secondo tempo Inzaghi timbra il cartellino su assist al bacio di Gattuso e i rossoneri chiudono virtualmente la partita. Per l'attaccante di Piacenza è il 64esimo gol in competizioni UEFA per club - Inzaghi riprende quindi la vetta solitaria della classifica marcatori di tutti i tempi in Europa dato che Raúl González rimane fermo a 63 centri, uno più di Gerd Müller e due più di Shevchenko.

Pranjić di rigore
A undici minuti dal termine l'Heerenveen si fa pericoloso e arriva vicino al gol della bandiera con Bonaventure Kalou, ma Dida ci arriva e manda in angolo. Due minuti dopo ci riprova Väyrynen dalla distanza ma la palla finisce a lato, e agli olandesi risponde Pato, il cui tiro dalla corta distanza viene però allontanato da Vendenbussche. A cinque minuti dal termine viene assegnato agli olandesi un rigore per fallo di mani di Giuseppe Favalli in area, che Pranjić trasforma. Nella prossima partita della fase a gironi il Milan se la vedrà in casa con l'SC Braga il 6 novembre.