UEFA.com funziona meglio su altri browser
Dal 25 gennaio, UEFA.com non supporterà più Internet Explorer.
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

Neopromosse pronte per l'Europa

Mentre si attende l'inizio del campionato svizzero tra due settimane, le neopromosse Bellinzona e Vaduz si preparano per l'avventura in Coppa UEFA.

Il campionato svizzero (la Swiss Super League) inizia tra due settimane e, insolitamente, le due neopromosse si preparano per la Coppa UEFA.

Coppa UEFA 
L’AC Bellinzona non solo è tornato nella massima divisione dopo 20 anni grazie alla vittoria nello spareggio promozione contro l’FC St. Gallen, ma ha anche raggiunto la finale di Coppa di Svizzera. Poiché l’FC Basel 1893 ha vinto il campionato, il 17 luglio la squadra ticinese esordirà in Europa contro l’FC Ararat Yerevan al primo turno di qualificazione di Coppa UEFA. L’FC Vaduz, invece, ha vinto l'undicesima Coppa del Liechtenstein consecutiva e, oltre ad esordire nel massimo campionato svizzero, rappresenterà il principato contro l’NK Zrinjski (Bosnia-Erzegovina).

Ascesa del Vaduz
Il Vaduz inseguiva l’accesso al campionato svizzero da tempo, anche se la Coppa del Liechtenstein resterà il percorso obbligato per qualificarsi alle competizioni UEFA. Il tecnico Heinz Hermann ha centrato la promozione con una squadra fondata su ex giocatori delle giovanili del Basilea. Tra questi, il portiere dell'Under 21 Yann Sommer, ceduto in prestito dal Basilea, l'attaccante tedesco Tim Grossklaus e il difensore bosniaco Damir Džombić. La stella della squadra è però l'attaccante brasiliano Gaspar, capocannoniere dell’ultima Challenge League con 31 gol in 34 incontri. Tuttavia, il tecnico Hermann dichiara circospetto: "Abbiamo ancora bisogno di uno o due giocatori esperti".

Si rivede il Ticino 
Il Bellinzona è la prima squadra del Ticino in Super League dopo il fallimento dell’FC Lugano nel 2002. La squadra giocherà le partite europee al rimodernato stadio di Cornaredo, terreno di gioco dell’AC Lugano. Dopo la rinuncia di Vladimir Petković, è in arrivo il nuovo allenatore Marco Schällibaum. "Vedo che la squadra e il morale sono intatti”, dichiara Schällibaum, il quale ammette tuttavia che evitare la retrocessione potrebbe essere "molto, molto difficile".

Cambi
Anche se la squadra è rimasta quasi invariata, l'attaccante camerunese Christian Pouga si è trasferito al Sevilla FC, mentre il regista Ifet Taljevic è passato al Neuchâtel Xamax FC. Al loro posto il centrocampista Gürkan Sermeter dall’FC Aarau e l’attaccante Mauro Lustrinelli, che nel 2006 ha partecipato alla Coppa del Mondo FIFA con la Svizzera. Già al Bellinzona dal 1994 al 2001 (periodo in cui ha realizzato oltre 100 gol), nelle ultime tre stagioni ha militato nell’FC Thun, nell’AC Sparta Praha e nell’FC Luzern. Malgrado gli acquisti, Schällibaum aggiunge: "Ci vuole qualche altro giocatore esperto in difesa". La squadra inizierà il campionato contro lo Xamax con una settimana di ritardo (24 luglio) a causa della trasferta di Coppa UEFA in Armenia.